Torta Lilla ai Frutti di Bosco

Torta Lilla ai Frutti di Bosco

Roma – Torta Lilla ai Frutti di Bosco.

Antonella Audino ci propone una sua dolce creazione dedicata ad una cara amica: Torta Lilla ai Frutti di Bosco.

Preparare una torta può essere un gesto d’amore, un gesto di amicizia e d’affetto…”preparo una torta”… e tante sono le motivazioni che ci spingono, poi la soddisfazione o la frustrazione, perchè no, della riuscita…
Cos’è per me una torta? Intanto un gesto d’affetto, mai una uguale all’altra ogni volta un pensiero rivolto alla persona a cui è dedicata, alla scoperta di qualcosa, nel mio piccolo di unico, che la renda un pò speciale . Questa torta la dedico ad una cara amica, quindi una componente femminile forte e dei colori eleganti e raffinati… io per lo meno la vedo così e mi son divertita ad immaginarla e a prepararla con una base di torta allo yogurt morbidissima, una bagna al limoncello ed una fresca camy cream ai frutti di bosco con tre piani di dolcezza.

Tempo di realizzazione.
4 ore.

Per mangiarla ci vogliono.
7 ore

Grado di difficoltà.
Medio.

Stampo: 24 cm.

Ingredienti.
3 tuorli.
3 albumi.
180 g di Farina 00.
70 g di fecola di patate.
250 g di zucchero.
8 g di lievito per dolci.
150 g di olio di semi.
150 g di yogurt bianco o alla vaniglia.
1 pizzico di sale.
1 cucchiaino di estratto vaniglia.
Camy cream ai frutti di bosco.
500 g di di mascarpone.
250 g di panna fresca per dolci.
180 g di latte condensato.
1 cucchiaino di estratto di vaniglia.
50 g di zucchero a velo.
250 g di frutti di bosco surgelati.
100 g di zucchero.
Bagna al limoncello.
100 g di acqua.
60 g di zucchero.
30 g di limoncello.
1 cucchiaino di estratto di vaniglia.

Procedimento.

Base torta.
Dividere i tuorli dagli albumi; in una ciotola unire ai tuorli, lo yogurt, l’olio di semi e lo zucchero montare con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere una montata soffice e spumosa. unire le farine setacciate con il lievito con movimenti delicati dal basso verso l’alto. Montare gli albumi a neve ben ferma ed unire a cucchiaiate girando delicatamente. Unire la vaniglia ed il pizzico di sale.
Versare il composto in una teglia da 24 cm imburrata ed infarinata, infornare a 180°C per almeno 40 minuti, vale sempre la prova stecchino.

Camy cream ai frutti di bosco.
Mettere in una padella i frutti di bosco surgelati con 100 g di zucchero per 10 minuti a fuoco dolce, frullare bene, farla raffreddare e poi metterla in frigo (quindi può essere preparata anche il giorno o qualche ora prima).
Versare il mascarpone in un recipiente alto e montate con le fruste elettriche un paio di minuti, unire a filo il latte condensato.
Nel frattempo avremo messo la panna nel freezer in modo che sia ben fredda, quindi metterla in un recipiente, versare lo zucchero a velo con l’aggiunta di un cucchiaino di estratto vaniglia e montare finchè non è ben soda. Inserire ora a cucchiaiate la panna nel mascarpone dal basso verso l’alto con molta delicatezza ed in ultimo la metà dei frutti di bosco frullati e se non si usa subito metterla in frigo con della pellicola trasparente per sigillare.
Bagna al limoncello.
Portare a bollore l’acqua con lo zucchero, la vaniglia e spegnere. Aggiungere, quando sarà quasi fredda, il limoncello in modo che non perda la sua essenza e pezzetti della buccia di un limone non trattato, filtrare prima dell’uso.

Assemblaggio.
Tagliate la torta in 3 strati uguali, bagnare il primo con la bagna ,distribuire la crema ,dei ribes e a filo la salsa ai frutti di bosco, poggiare l’altro strato e ripetere l’operazione, nell’ultimo strato solo bagna e con la rimanente crema coprire la torta in maniera uguale ed uniforme.
Con un raschietto definire i bordi della torta ,guarnire con fiori o frutta fresca.
Conservare in frigo ed attendere qualche ora prima di consumare.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook  “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Antonella Audino.

Sono semplicemente un’appassionata di cucina da sempre, sin da bambina, ma solo in questi ultimi anni ho potuto ampliare i miei orizzonti seguendo dei corsi e applicandomi in piccoli studi, perché non può essere sempre passione e basta, e  arriva la voglia e la curiosità di conoscenza.
Sempre da dilettante, in cucina per la famiglia e gli amici, mi piace sorprendere con ricette nuove e belle presentazione dei piatti.
Una piccola soddisfazione per me è anche l’apprezzamento di qualche mio elaborato sul gruppo “Quelli che non solo i dolci” ed in altri, ma senza competizione, giusto per partecipare e condividere belle esperienze, in quello che è il mio hobby e prende parecchio del mio tempo.
Tempo che mi piace trovare tra mille impegni, non ultimo quello di nonna… Infatti nella mia cucina ci scappa anche qualche bel biberon… E che soddisfazione!!!

Potete trovare Antonella nel suo blog Dolci Merende & Dintorni.

Altre ricette di Antonella su Ladyblitz:

Cornetti Otto Veli, per una colazione soffice soffice
Maritozzi Romani alla Crema
Castagnole alla Ricotta
Torta Amore alle fragoline di bosco
Piccoli Crumble ai Frutti Rossi
Torta delle Rose con Marmellata di Arance
Focaccia Pugliese ai pomodorini
Focaccine alle Cipolle Caramellate
I “Fiocchi di Neve di Poppella”
Sofficini Prosciutto e Mozzarella
Straccetti di Pollo con Funghi e Pomodorini
Fisarmonica Salata Ripiena
Panzerotti Pugliesi… Irresistibilmente buoni
Cestini di Pane con Grano Arso
Insalata di Farro Estiva
Involtini di Pesce Spada
Maionese Pastorizzata con o senza Bimby
Orecchiette, Pomodorini e Zucchine Fritte
Crostata di Fichi con o senza Bimby
Minestra Tiepida Superlight
Frittelle del Luna Park con e senza Bimby
Panini al Latte Sofficissimi
Torta di Rose gusto Pizza con e senza il Bimby
Focaccia alla Genovese
Crostata al Cioccolato di Ernest Knam con o senza Bimby
Confettura Autrichienne (metodo Faber)
Ciambelle Fritte… ed è subito festa…
Pangoccioli morbidi morbidi con o senza Bimby
Iris catanesi… la tipica colazione siciliana davvero golosa
Muffins al Limone e Yogurt del Maestro Luca Montersino
Confettura di Albicocche con e senza Bimby  
Gemme al Limone… piccole delizie per il palato. Con e senza Bimby  
Lemon Meltaways, i tipici biscottini inglesi al limone 

Antonella Audino

Antonella Audino

.

.

Per tante altre ricette visita anche la nostra Pagina Facebook “Lady Kitchen in cucina con Ladyblitz” cliccando qui  e metti MI PIACE.

.

Link a Lady Kitchen

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...