Crostata al Cioccolato di Ernest Knam con o senza Bimby

Crostata al Coccolato di Ernest Knam con o senza Bimby

Roma – Crostata al Cioccolato di Ernest Knam con o senza Bimby.

Salutiamo questo 2016 con l’amica Antonella Audino che ci propone una crostata goduriosa e cioccolatosa del grande Maestro Ernest Knam…

 

Direttamente dal girone dei golosi, ma quelli ostinati e reticenti, quelli il cui motto probabilmente è lo stesso di Ernest Knam “se in paradiso non c’è il cioccolato, io non ci voglio andare”… Ecco a voi…”voi”… che parola grossa … meglio dire ecco a noi… perchè mentre leggete io me la sono pappata la CROSTATA AL CIOCCOLATO del teutonico maitre chocolatier Ernest Knam, implacabile giudice di Bake Off .

Probabilmente bastano le foto per capire di che stiamo parlando… parliamo di una frolla cioccolatosa, di una morbida crema e ganache al fondente, parliamo del connubio di questi due elementi che si fondono insieme in un’unica perfetta armonia!
La ricetta è semplice, e nella semplicità la massima espressione della golosità…
la bella notizia? Nessun ingrediente è da “famolo strano”… Avete in casa burro, farina, uova e zucchero? Ops anche cacao e cioccolato fondente? Bene la potete fare senza impacci e senza indugi!!!
Io vi lascio la ricetta direttamente dal libro del Maestro Ernest Knam “L’arte del dolce”!

A proposito dimenticavo… si può fare anche con il Bimby come ho fatto io!

Tempo di realizzazione.
 5 ore.

Difficoltà.
Media.

Ingredienti per stampo da 22 cm
280 g Farina 00.
150 g zucchero.
150 g burro freddo a pezzettini.
25 g cacao amaro.
1 uovo intero.
6 g lievito pan degli angeli.
1 pizzico di sale.
1 cucchiaino Estratto di vaniglia.
Per la crema.
250 g Latte intero.
2 Tuorli.
40 g zucchero.
15 g farina.
5 g fecola.
1 cucchiaino Estratto di vaniglia.
Ganache al cioccolato.
190 g cioccolato fondente.
125 g panna fresca per dolci.

Procedimento.

Con il bimby.

Per la frolla.
Mettere tutti gli ingredienti nel boccale, amalgamare: 30 sec, vel. 5.
Prendere il composto ottenuto e lavorarlo brevemente dandogli la forma di un panetto.
Coprire con la pellicola trasparente e riporre in frigo per almeno 4 ore.
Per la crema pasticciera.
Unire tutti gli ingredienti nel boccale pulito e cuocere: 7 min, 90°, vel. 4.
Mettere da parte in un contenitore preferibilmente di vetro, coprire a contatto con la pellicola trasparente in modo che non si formi quell’antipatica pellicina e lasciar raffreddare completamente.
Per la ganache al cioccolato.
Mettere la panna fresca nel boccale pulito e cuocere: 5 min., 80°, vel. 2.
Aggiungere il cioccolato fondente già tritato, mescolare: 1 min., vel. 3 e mettere da parte a raffreddare.
Una volta raffreddate le due creme unirle insieme.
In teglia.
Prendere il panetto di pasta frolla dal frigo, stenderne una parte in una sfoglia spessa circa 1 cm e foderare la teglia rivestita di carta forno (o imburrata e infarinata).
Bucherellarla in fondo con i rebbi di una forchetta e versare al suo interno la crema di cioccolato.
Con la parte di pasta rimnente fare delle strisce e decorare la superficie della crostata incrociandole.
Cuocere in forno preriscaldato a 180°C statico per 40 minuti circa.
Lasciar raffreddare completamente prima di sformarla dallo stampo.
Preparata almeno con mezza giornata di anticipo è più buona.
Conservare in frigo nei giorni successivi.

In planetaria.

Per la frolla.
Iniziare ad impastare per prima cosa il burro tagliato a pezzetti, lo zucchero la vaniglia. Unire poi l’uovo e un pizzico di sale e, quando il composto sarà omogeneo, aggiungere il lievito e la farina setacciata con il cacao.
A questo punto si avrà un composto omogeneo e piuttosto compatto: formare un panetto da avvolgere nella pellicola e metterlo in frigorifero a riposare per almeno 2 ore, ma si può preparare anche il giorno prima.
Per la crema.
Versare il latte insieme alla stecca di vaniglia in un tegame antiaderente e riscaldare sul fuoco a fiamma bassa. In una ciotola a parte sbattere, con una frusta elettrica, i tuorli con lo zucchero in modo da ottenere una crema bella gonfia, quindi unire la farina e la fecola continuando a mescolare, e infine il latte caldo a filo.
Mescolare bene e unire tutto nel tegame con il latte, portare ad ebollizione continuando a mescolare con una frusta a mano e, non appena si sarà addensata, togliere dal fuoco e mettre a raffreddare in una ciotola di vetro con pellicola a contatto.
Per la ganache.
Versare la panna in un tegame antiaderente e portarla ad ebollizione, spegnere subito il fuoco e aggiungere il cioccolato tagliato a piccoli pezzi. Mescolare velocemente fino a quando non si sarà sciolto ed amalgamato per bene tutto, quindi lasciare intiepidire e versare la ganache nella crema pasticcera, incorporandola delicatamente.
In teglia.
Prendere il panetto di pasta frolla dal frigo, stenderne una parte in una sfoglia spessa circa 1 cm e foderare la teglia rivestita di carta forno (o imburrata e infarinata).
Bucherellarla in fondo con i rebbi di una forchetta e versare al suo interno la crema di cioccolato.
Con la parte di pasta rimnente fare delle strisce e decorare la superficie della crostata incrociandole.
Cuocere in forno preriscaldato a 180°C statico per 40 minuti circa.
Lasciar raffreddare completamente prima di sformarla dallo stampo.
Preparata almeno con mezza giornata di anticipo è più buona.
Conservare in frigo nei giorni successivi.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook  “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Antonella Audino.

Sono semplicemente un’appassionata di cucina da sempre, sin da bambina, ma solo in questi ultimi anni ho potuto ampliare i miei orizzonti seguendo dei corsi e applicandomi in piccoli studi, perché non può essere sempre passione e basta, e  arriva la voglia e la curiosità di conoscenza.
Sempre da dilettante, in cucina per la famiglia e gli amici, mi piace sorprendere con ricette nuove e belle presentazione dei piatti.
Una piccola soddisfazione per me è anche l’apprezzamento di qualche mio elaborato sul gruppo “Quelli che non solo i dolci” ed in altri, ma senza competizione, giusto per partecipare e condividere belle esperienze, in quello che è il mio hobby e prende parecchio del mio tempo.
Tempo che mi piace trovare tra mille impegni, non ultimo quello di nonna… Infatti nella mia cucina ci scappa anche qualche bel biberon… E che soddisfazione!!!

Potete trovare Antonella nel suo blog Dolci Merende & Dintorni.

Altre ricette di Antonella su Ladyblitz:

Cornetti Otto Veli, per una colazione soffice soffice
Maritozzi Romani alla Crema
Castagnole alla Ricotta
Torta Amore alle fragoline di bosco
Piccoli Crumble ai Frutti Rossi
Torta delle Rose con Marmellata di Arance
Focaccia Pugliese ai pomodorini
Focaccine alle Cipolle Caramellate
I “Fiocchi di Neve di Poppella”
Sofficini Prosciutto e Mozzarella
Straccetti di Pollo con Funghi e Pomodorini
Fisarmonica Salata Ripiena
Panzerotti Pugliesi… Irresistibilmente buoni
Cestini di Pane con Grano Arso
Insalata di Farro Estiva
Involtini di Pesce Spada
Maionese Pastorizzata con o senza Bimby
Orecchiette, Pomodorini e Zucchine Fritte
Crostata di Fichi con o senza Bimby
Minestra Tiepida Superlight
Frittelle del Luna Park con e senza Bimby
Panini al Latte Sofficissimi
Torta di Rose gusto Pizza con e senza il Bimby
Focaccia alla Genovese

Antonella Audino

Antonella Audino

.

Crostata al Coccolato di Ernest Knam con o senza Bimby

.

Link a Lady Kitchen

 

 

Potrebbero interessarti anche...