Categorie
cucina

Trote all’Acqua Pazza a modo mio

Roma – Trote all’Acqua Pazza a modo mio.

Ornella Pasquariello ci propone un classico della cucina di pesce le Trote all’Acqua Pazza ma… a modo suo…

Le trote all’acqua pazza sono un classico secondo piatto di pesce dal gusto delicato e molto facile da preparare.
Si dice che la cottura all’acqua pazza sia stata inventata dai pescatori di Ponza, isola laziale, dall’abitudine di cucinare il pesce da loro pescato, in acqua di mare mescolata col vino bianco , e che fosse diventata poi assai di moda a Capri grazie a Totò, che era ghiotto del pesce cotto all’acqua pazza.

Tempo di realizzazione.
1 ora.

Grado di difficoltà.
Facile.

Ingredienti per 2 (se piatto unico) o 4 porzioni.
1 (o 2) trote da 800 g.
300 g di Pomodori ciliegini gialli.
1 ciuffetto di Prezzemolo.
4 spicchi di Aglio.
Q.B. di Olio extravergine di oliva.
Q.B. di Sale e Pepe.
½ bicchiere di Acqua.
½ bicchiere di Vino bianco.
1 peperoncino.

(Io ho arricchito con delle olive taggiasche, capperi, origano e maggiorana, ½ cucchiaino di polvere di capperi).

Procedimento.
Eviscerare il pesce.
Quindi sciacquare le trote sotto l’acqua corrente assicurandovi di aver pulito bene anche dentro.
Mettere all’interno della pancia un pizzico di sale, uno spicchio di aglio intero e un paio di foglioline di prezzemolo.
Prendere una pirofila, cospargerne il fondo con un giro d’olio extravergine di oliva, poi adagiarvi le trote.
Tagliare i pomodorini a metà e unirli nella pirofila assieme ai due spicchi d’aglio restanti tagliati a fettine, il prezzemolo a foglie, il sale e il pepe, il peperoncino, l’acqua e il vino bianco; i liquidi non devono ricoprire interamente le trote ma restare a metà dell’altezza del pesce.
Infornare in forno già caldo a 220°C per circa 20-25 minuti(per assicurarsi che il pesce sia cotto strappare la pinna caudale: se verrà via facilmente sarà cotto, altrimenti, se opporrà resistenza far cuocere il pesce per qualche altro minuto).

Quando le trote all’acqua pazza saranno cotte, estrarre la pirofila dal forno, adagiare i pesci su di un piatto, eliminare la pelle e dividerli in filetti eliminando tutte le lische e la testa.
Una volta ottenuti i filetti, metterli in un piatto da portata, irrorandoli con il fondo di cottura e servire immediatamente.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui

.

Chi è Ornella Lara Pasquariello.

Ornella Pasquariello, lucana di nascita, vive in Campania è diplomata in violino e canto al Conservatorio. Affianca alla professione di musicista la sua passione per la cucina. Alla ricerca di sapori nuovi unisce un’attenzione alla salute nei suoi piatti. Appassionata particolarmente di paste ripiene,regionali ed estere.

Altre ricette di Ornella presenti su Ladyblitz:

Ornella Lara Pasquariello
Ornella Lara Pasquariello

.

Trote all'Acqua Pazza a modo mio

.

Per tante altre ricette visita anche la nostra Pagina Facebook “Lady Kitchen in cucina con Ladyblitz” cliccando QUI e metti MI PIACE

like