Scroccafusi… I tipici dolcetti del Carnevale Marchigiano

Scroccafusi... I tipici dolcetti del Carnevale Marchigiano

Roma – Scroccafusi… I tipici dolcetti del Carnevale Marchigiano.

Ornella Lara Pasquariello ci propone i tipici dolcetti del Carnevale Marchigiano: i Scroccafusi.

Gli Scroccafusi sono un dolce tipico maceratese che viene preparato in occasione del Carnevale.
Questo dolce tipico, per tradizione veniva cotto nel forno a legna e per superstizione, si racconta che se mentre venivano preparati questi dolcetti, entrava una persona in quella stessa stanza, i dolci in questione potevano avere una cattiva riuscita.
Io per rispettare la tradizione li ho fatti al forno, ma si possono anche friggere.

Tempo di realizzazione.
80 minuti.

Difficoltà.
Facile.
.

Ingredienti per 6 persone.
5 uova.
500 g di farina “0”.
150 g di zucchero (io integrale Dulcita).
30 ml di mistrà.
2 cucchiai di olio e.v.o.
la buccia grattugiata di un limone.
1 cucchiaino di polvere di arancia oppure scorza grattugiata.
1 cucchiaino raso di zenzero in polvere.
1 generoso pizzico di sale.

Per decorare.
40 g di zucchero a velo.
40 ml di rhum o alchermes.
(Io riduzione di vino rosso e miele).
Vino rosso dal gusto delicato 500 ml.
Porto rosso 35 ml (io liquore all’arancia).
Miele 60 g.
1 Cannella stecca.
2 Chiodi di garofano.
100 g Zucchero di canna.

In un tegame versate il vino rosso ed il porto, poi aggiungete il miele, la stecca di cannella ed i chiodi di garofano.
Infine versate lo zucchero di canna e mescolate il tutto. Lasciate cuocere a fiamma alta in modo che il composto raggiunga il bollore.
Abbassare la fiamma e continuare a cuocere.
Farlo ridurre fino ad 1 /3 del volume iniziale.

Procedimento.
Prendere lo sbattitore per dolci, sbattere bene le uova per 3-4 minuti, poi unire man mano tutti gli ingredienti.
Amalgamare bene il tutto fino ad ottenere una pasta densa e sostenuta.
Mettere a bollire l’acqua e a ebollizione formare con l’aiuto di due cucchiai degli gnocchi grandi quanto una noce e immergerli nell’acqua bollente per circa 3 minuti e comunque finche’ non vengono a galla, facendo attenzione che non si attacchino l’uno all’altro.
Scolarli con una schiumarola su un telo o carta assorbente, incidere a croce ogni dolcetto e farli asciugare bene.
Preparare una placca da forno con carta forno, porci i dolcetti e infornarli a forno caldo a 180°C per circa 30 minuti e comunque fino a quando non si colorano un po’.
Ancora caldi, spruzzateli di rhum o alchermes, poi spolverarli con zucchero a velo e servire ancora caldi.
Io ne ho glassati una parte con la riduzione al vino.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui

.

Chi è Ornella Lara Pasquariello.

Ornella Pasquariello, lucana di nascita, vive in Campania è diplomata in violino e canto al Conservatorio. Affianca alla professione di musicista la sua passione per la cucina. Alla ricerca di sapori nuovi unisce un’attenzione alla salute nei suoi piatti. Appassionata particolarmente di paste ripiene,regionali ed estere.

Altre ricette di Ornella presenti su Ladyblitz:

Ornella Lara Pasquariello

Ornella Lara Pasquariello

.

.

Link a Lady Kitchen

Potrebbero interessarti anche...