Il Buco con la Merenda intorno di Stefano Cecconi

Il Buco con la Merenda intorno di Stefano Cecconi

Roma – Il Buco con la Merenda intorno di Stefano Cecconi.

Stefano Cecconi, sempre più bravo e apprezzato anche dagli addetti ai lavori, continua a creare dolci spettacolari…
Con questo dolce “Il Buco con la Merenda intorno” Stefano ha partecipato ad un contest e lo presenta anche ai lettori di Ladyblitz.  Lui ha usato la Pitaya o frutto del drago (difficile da trovare e dal gusto particolare) ma si può sostituire con qualsiasi tipo di frutta!

Il Buco con la Merenda intorno è composto da una cornice di tenerella con al centro un cremoso di Pitaya e chantilly all’anice stellato, il tutto con decori in cioccolato temperato.
Se volete cimentarvi nel replicare questa delizia eccovi la ricetta.

Tempi di lavorazione.
1ora e 30 minuti.

Difficoltà.
Impegnativo.

Ingredienti
Per la torta Tenerella
– 200 g di cioccolato; fondente al 55% (quello da copertura);
– 100 g di burro;
– 100 g di zucchero;
– 60 g di farina;
– 4 uova.
Procedimento
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente con il burro. Ricordare che il cioccolato dovrà sciogliersi piano piano e che il pentolino con il cioccolato non deve toccare l’acqua sottostante, ma scaldarsi solo con il vapore.
Una volta sciolto e ben amalgamato il composto di cioccolato e burro, lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente. A parte dividere i tuorli dagli albumi. Dopo qualche minuto, aggiungere al composto di cioccolato e burro, un tuorlo alla volta e mescolare con una frusta a mano. Aggiungere anche la farina setacciata e amalgamare con cura.
Accendere il forno a 180°C.
Montare con delle fruste elettriche o nella planetaria gli albumi, aggiungendo man mano lo zucchero. Estrarre gli albumi dalle fruste e incorporare a mano il composto di cioccolato, burro e tuorli. Amalgamare delicatamente, con movimenti dal basso verso l’alto, con l’aiuto di un cucchiaio di legno o di una spatola. Versare il composto all’interno di una placca leggermente imburrata e infarinata e infornate a 180°C per circa 18 minuti (la tenerella dovrà avere uno spessore di 1 cm.); Coppare due quadrati da cm 10 x 10. Preparare anche un po’ di briciole che serviranno per il decoro del dolce.

Ingredienti
Per il Cremoso di Pitaya
– 60 g di zucchero semolato;
– 190 g di polpa di Pitaya;
– 2 uova;
– 2,5 g di gelatina in fogli;
– 65 g di burro.
Procedimento
Ammorbidire la gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti e nel frattempo sbattere le uova. Aggiungere lo zucchero e poi il burro e la polpa di frutta. Travasare il tutto in un pentolino e portare a bollore. Strizzare bene la gelatina e aggiungerla mescolando bene e verificando che sia ben sciolta.
Versare tutto in un recipiente a bagnomaria in acqua e ghiaccio e quando si sarà’ raffreddato, versare nello stampo quadrato da cm 10 x 10, uno strato di 1,5 cm e far riposare nel frigorifero.

Ingredienti
Per la Chantilly all’anice stellato
– 250 g di panna fresca
– Anice stellato
Procedimento
La sera prima di comporre il dolce, mettere l’anice stellato in infusione nella panna, coprire e lasciar riposare in frigorifero tutta la notte. Filtrare e montare. Mettere in una sacca da pasticceria con bocchetta Saint Honorè.

Montaggio del dolce
Posizionare su carta forno lo stampo quadrato; inserire un quadrato di tenerella; sovrapporre il cremoso e il secondo strato di tenerella; suddividendo ipoteticamente il dolce in quattro parti, praticare un foro con un coppapasta da cm 2,5, nella parte alta di sinistra (il coppapasta dovrà essere alto almeno 4 cm); conservare il disco ottenuto che andrà glassato e posizionato davanti al dolce; mettere il dolce in congelatore; posizionare il dolce in verticale sul piatto di servizio; mettere un po’ di briciole di tenerella davanti al buco; glassare il disco conservato e posizionarlo dopo le briciole; con la sacca da pasticcere, dressare una striscia di onde sulla parte alta del dolce; decorare con un disco di cioccolato, un quadratino di Pitaya e un’anice stellato; ripetere il decoro sul piatto; decorare il disco glassato mettendo sopra allo stesso un quadratino di Pitaya e una foglietta d’oro alimentare.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook  “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Stefano Cecconi.

Mi chiamo Stefano Cecconi, ho 60 anni e vivo a Rapallo in provincia di Genova. Sono un appassionato di cucina dolce e salata con una particolare devozione per quella dolce. Ho iniziato a cucinare da tre anni, sono totalmente autodidatta. Sono un collaboratore di Ladyblitz per la rubrica di cucina.

Potete  trovare Stefano nel suo blog  “I dolci del Cecco”

Altre ricette di Stefano Cecconi su Ladyblitz:
Sushi en trompe l’oeil.
Torta Meringata al Limone con sfere di Panna Cotta.
Una dolce metà…
Dobos nella versione del Maestro Maurizio Santin.
Coniglio alla Ligure
Eclair Chanel di Luca Montersino
Voglia di Mare… Ovvero un tuffo nella dolcezza
Pavlova ai Frutti di Bosco
Sensazione al Pistacchio
Berries Cake di Stefano Cecconi
Cupola di Cremoso al Pistacchio
Bianca Delizia
Total White
“Vienna” secondo Maurizio Santin
Nuova di Stefano Cecconi
La Mia Sette Veli di Stefano Cecconi
The Chocolate Block di Dinara Kasko… Quando il design si fa dolce  
Fra Pistacchio… Ispirata a Montersino e Santin
Eclair Pistacchio e Fragole di Maurizio Santin

Articoli di Stefano Cecconi per Ladyblitz.
Liguria da vedere… Liguria da mangiare…
Salon du Chocolat… Un’esperienza unica…
Torta Pasqualina Genovese
International Street Food Parade Genova
Campionato mondiale di Pesto al Mortaio
Le Tamerici e lo Chef Giovanni Cappelli un connubio spettacolare
Rapallo…the place to be! Una citta da vivere 365 giorni l’anno
Sweety of Milano…un mare di dolcezza…
Rocco e i suoi fratelli: un angolo di Sicilia nel cuore di Rapallo
Sigep 2017… Un mondo di “Dolci” emozioni. VIDEO
Grande successo a Rapallo per il “PrescinShow” al Green Life 2017

Stefano Cecconi

Stefano Cecconi

.

Per tante altre ricette visita anche la nostra Pagina Facebook “Lady Kitchen in cucina con Ladyblitz” cliccando QUI e metti MI PIACE

like

Potrebbero interessarti anche...