Categorie
bellezza

Dieta dopo Pasqua: 8 mosse furbe per smaltire le calorie

ROMA – È fatta: a Pasqua e Pasquetta, nonostante la quarantena, la dieta ha vacillato e ci avete dato dentro con porzioni e calorie. Mai come quest’anno avete fatto bene a concedervi uno stravizio in più, tuttavia ora è il momento di correre ai ripari. Se avete lasciato perdere la dieta e ora volete tornare in carreggiata, può essere utile seguire alcuni consigli dei nutrizionisti ed esperti del settore.

Basta dolci: la prima regola è quella di evitare i dolci, almeno per i prossimi giorni. Durante Pasqua e Pasquetta avrai sicuramente esagerato con uova di cioccolato, pastiere e colombe. Ora però è il momento di dire stop perché se una volta tanto non inciderà sulla nostra dieta, mangiare dolci tutti i giorni non solo ci farà ingrassare ma intaccherà anche il nostro benessere. Quindi, evitate di mangiare dolci e zucchero almeno per i prossimi giorni.

Evita il digiuno: quel che è fatto è fatto, non potete tornare indietro ma provare a rimediare con il digiuno è controproducente, perché si tratta di una condizione non naturale ed in quanto tale costituisce causa di stress per l’organismo. Meglio iniziare di nuovo con la dieta usuale, tornando alle abitudini sane.

Bevi tanto: bere almeno due litri di acqua al giorno perché è fondamentale per il buon funzionamento dei reni e del fegato oltre ad accelerare l’attività metabolica.

Limita il sale: utilizzare troppo sale non solo può incidere sul benessere del nostro apparato cardiovascolare ma può peggiorare una già presente situazione di ritenzione idrica. Per riuscire a sgonfiarci dopo Pasqua dovremmo mettere il sale da parte, cercando di sostituirlo con spezie ed erbe aromatiche, più sane e gustose.

Scegli cibi sani e freschi: prediligi una dieta a base di frutta e verdura di stagione. Un frutto a metà mattinata e a metà pomeriggio può essere una buona opzione per arrivare a pranzo e cena non affamati e per assicurarsi la giusta dose di vitamine e nutrienti. Almeno per una settimana, evita bevande gassate, vino ed alcolici. Stai lontano da fritti, carni rosse, dolci e cibi troppo elaborati, in scatola o preconfezionati. Cominciare la giornata con una buona colazione a base di latte scremato e cereali ricchi di fibre può essere una buona scelta. Si a a frutta, verdura, pesce, carni bianche e pasta (con poco condimento!).

Tisana: Prima di addormentarti puoi bere una tisana a base di anice e finocchio per stimolare l’attività di stomaco ed intestino aiutando la digestione e riducendo la sensazione di gonfiore addominale.

Fai attività fisica: sappiamo che non è il momento migliore per riuscire ad allenarsi, ma fare attività fisica è molto importante per la nostra forma fisica. Per riuscire a dimagrire, puoi seguire un workout a casa di 40 minuti almeno una volta al giorno.

Dieta detox: se proprio ne senti il bisogno, puoi provare a seguire una dieta detox di stagione. Vi abbiamo parlato di questo tipo di regime alimentare in questi articoli:

Dimagrire e sgonfiarsi con la dieta detox di stagione

Dieta di aprile, i cibi del mese per dimagrire fino a 3 chili

Photo in evidenza by Pablo Merchán Montes on Unsplash