Tortino a strati con aragosta e punte di asparagi

ROMA – Un piatto difficile da preparare, che richiede pazienza e soprattutto un ottimo ingrediente principale, l’aragosta. Il tortino a strati è fatto con una sorta di crepes una sull’altra, alternate ad un ripieno di asparagi e aragosta speziata. La ricotta rende il piatto cremoso.

Ingredienti:

75 grammi di farina

220 millilitri di latte

2 uova

sale

burro

besciamella

200 grammi di ricotta

350 grammi di punte di asparagi

un’aragosta

un mazzetto di aromi (timo, aneto e prezzemolo)

Preparazione:

Mescolate la farina alle uova. Aggiungete un paio di cucchiai di burro fuso, il sale e, poco alla volta, il latte, mescolando energicamente in modo che non si formino grumi. Con questo composto preparate dieci crepes.

Lessate gli asparagi, scolateli, fateli raffreddare ed eliminate la parte bianca e legnosa del gambo. Fate lessare l’aragosta con abbondante acqua profumata con le erbe aromatiche, scolatela, sgusciatela e tagliatela a fette.

Mescolate la besciamella con la ricotta, salate, pepate e aggiungete gli asparagi e l’aragosta, tenendo da parte alcune punte di asparagi per la decorazione.

Adagiate le crepes in una pirofila alternandole a strati di ripieno. Decorate la superficie con le punte di asparagi, spennellate con il burro fuso e passate in forno a 160 gradi per 15 minuti prima di servire.

Potrebbero interessarti anche...