Categorie
attualità

Crisi: crollano consumi. 6 famiglie su 10 risparmiano su cibo

ROMA – L’Italia in piena crisi economica stringe sui consumi, compresi quelli alimentari. Secondo il rapporto annuale Istat nel 2012 la spesa media mensile per famiglia è stata pari a 2.419 euro, in ribasso del 2,8% rispetto all’anno precedente. Si tratta della contrazione più forte dal 1997, ovvero da quando l’Istat ha avviato le proprie […]

Categorie
attualità

Allarme disoccupazione: numeri record per i giovani tra i 15 e i 24 anni

ROMA – Ennesimo allarma per il tasso di disoccupazione giovanile, che è arrivato al +10,6% per i ragazzi tra i 15 e i 24 anni. A rilevarlo è l’Istat, che sottolinea come “l’incidenza dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca, è pari al 37,1%, in aumento di 0,7 punti percentuali rispetto al mese […]

Categorie
attualità

Istat: nel Sud Italia 1 famiglia su 4 è povera

ROMA – Gli effetti della crisi in Italia ormai sono noti a tutti, ma i dati Istat pubblicati sul rapporto 2011 sulla povertà sono allarmanti: nel Sud Italia una famiglia su quattro è povera, ovvero il 23,3 %. Anche la povertà relativa è in aumento in meridione, laddove è considerato “relativamente povero” un nucleo familiare formato […]

Categorie
attualità

Italia: più separazioni ma sempre meno divorzi

ROMA – Sulla carta in Italia il matrimonio dura sempre di più, eppure ci si lascia di più. Come è possibile? L’Istat spiega che una delle cause principali è che, per evitare probabilmente i costi alti, le coppie si divorziano sempre meno. Secondo l’Istat continua il trend di crescita di separazioni e divorzi anche se, nell’85,5%, […]

Categorie
attualità

Disoccupazione, è allarme: i giovani i più colpiti

ROMA –  ”Il numero dei disoccupati, pari a 2.615 mila, cresce dell’1,5% (38 mila unità) rispetto a marzo. Su base annua il numero di disoccupati aumenta del 31,1% (621 mila unità). Il tasso di disoccupazione si attesta al 10,2%, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto a marzo e di 2,2 punti su base annua”. Ad attestarlo […]

Categorie
cultura

Istat: "Le donne leggono più degli uomini, specialmente le under 40"

Roma – Le donne confermano di essere lettrici più assidue degli uomini: leggono almeno un libro il 51,6% delle femmine rispetto al 38,5% dei maschi. Le differenze di genere sono massime tra i 15 ed i 44 anni e tendono a ridursi significativamente con l'avanzare dell'età, dopo i 60 anni. Lo rende noto l'Istat nel […]

Categorie
cronaca

Disoccupazione a marzo salita al 9,8%, tra giovani sfiora il 36%

Roma – Il tasso di disoccupazione a marzo si attesta al 9,8%, in aumento di 0,2 punti percentuali in termini congiunturali e di 1,7 punti rispetto all'anno precedente. E' quanto rende noto l'Istat, aggiungendo che il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, è pari al 35,9%, in aumento di 2 punti percentuali rispetto a febbraio. La […]

Categorie
attualità

Allarme uso di alcool: 1 su 10 ha meno di 15 anni

ROMA –  L’abuso di alcool è oggi un problema molto diffuso. Ma gli ultimi dati forniti dal rapporto Istat sono allarmanti: otto milioni e 179 mila italiani a rischio, in particolare i giovani (15,1%) e i giovanissimi sotto i 15 anni (11,9%) sull’uso e l’abuso di alcol in Italia. Nel 2011, spiega il report dell’Istituto […]

Categorie
attualità

L’Italia non è un paese per donne: secondo l’Istat guadagnano il 20% in meno degli uomini

MILANO – Lo rivela il secondo Rapporto sulla coesione sociale presentato da Inps, Istat e ministero del Lavoro. Nel 2010, in media gli uomini hanno percepito una retribuzione più elevata (1.407 euro) rispetto alle italiane (1.131 euro), circa il 20% in più. Non solo. Il 71,3% del lavoro familiare delle coppie è ancora a carico […]

Categorie
cronaca

Istat: "Disoccupazione a dicembre è salita all'8.9%"

Roma – A dicembre il tasso di disoccupazione si attesta all'8,9%, in aumento di 0,1 punti percentuali in termini congiunturali e di 0,8 punti rispetto all'anno precedente. Lo rende noto l'Istat. Il tasso di disoccupazione giovanile è pari al 31,0%, in diminuzione di 0,2 punti percentuali rispetto a novembre. Il numero dei disoccupati, pari a […]

Categorie
cronaca

Lavoro, Istat: "Gli assunti a tempo determinato sono 7 su 10"

Roma – Le assunzioni a tempo determinato rappresentano in media circa il 71,5% degli ingressi nelle grandi imprese. Lo comunica l'Istat, che ha condotto un'analisi sui flussi occupazionali tra il 2005 e il 2010. La relativa quota oscilla tra un valore minimo del 69,9% nel 2005 e un massimo del 73% nel 2006.

Categorie
curiosità

Dieci sculture per le periferie di Siena

Siena – 'Prospettive dll'urbano – Dieci scultori per le periferie di Siena' inaugura il 23 giugno. La mostra è curata dagli studenti del corso 'Arte ambiente e architettura del paesaggio' di Siena. Si tratta di disegni, foto e progetti sul recupero di zone periferiche della città di Siena attraverso idee innovative e creative come interventi […]

Categorie
curiosità

Istat, i matrimoni diminuiscono di quasi 30mila in due anni-2-

Roma – La diminuzione delle nozze nel biennio 2009-2010 ha interessato tutte le aree del Paese. Tra le grandi regioni, quelle in cui il calo è stato più marcato sono Lazio (-9,4%), Lombardia (-8%), Toscana (-6,7%), Piemonte e Campania (-6,4% in entrambi i casi). A diminuire sono soprattutto le prime nozze tra sposi entrambi di […]

Categorie
curiosità

Istat, il titolo di studio influisce fortemente sui livelli di lettura

Roma – I livelli di lettura superiori alla media, in Italia, si riscontrano tra i laureati, i dirigenti, imprenditori e liberi professionisti e gli studenti; quelli più bassi, tra chi possiede la licenza elementare o nessun titolo di studio, gli operai, i ritirati dal lavoro e le casalinghe. Lo dicono i risultati di una ricerca […]

Categorie
curiosità

Istat, in Italia lettura più elevata al Nord e tra le donne

Roma – Secondo una ricerca dell'Istat sulla lettura dei libri in Italia, le donne leggono più degli uomini: le lettrici, infatti, sono il 53,1% rispetto al 40,1% dei lettori. Rispetto al 2009, la quota dei lettori sale sia tra le donne sia tra gli uomini, e maggiormente tra questi ultimi, con una conseguente lieve riduzione […]

Categorie
curiosità

Codacons: Istat, meno viaggi colpa tariffe troppo alte in Italia

Roma – "I dati diffusi oggi dall'Istat relativi ai viaggi degli italiani, registrano una drastica riduzione delle vacanze brevi, calate del 18,7%, mentre restano stabili i soggiorni di vacanza lunga, ossia quelli di almeno quattro notti". Così l'associazione dei consumatori Codacons commenta i risultati dell'indagine Istat. "I dati – spiega il presidente Codacons, Carlo Rienzi […]

Categorie
per lui

Il maschio italiano? Non lava e non stira, al massimo fa giardinaggio. I lavori domestici toccano alle donne

Non cucina, non pulisce e non stira: il maschio italiano con i lavori domestici va poco d’accordo. Così tocca alla moglie o compagna sbrigarsi le faccende di casa, perché lui al massimo per distrarsi si dedica al giardinaggio o ai bambini per fare qualche gioco. Dati Istat alla mano il 76,2 per cento del lavoro […]

Categorie
coppia

Di moda i lat (Living apart together): amore si, ma ognuno a casa sua

Si amano ma vivono in case separate: sono i Lat (Living apart together), persone che pur avendo una relazione affettiva non vivono nella stessa casa per scelta. Sono circa 600 mila le coppie Lat in Italia, 1.2 milioni di persone che hanno per lo più fra i 45 e 70 anni. Il dato (Istat) è […]

Categorie
ambiente

Istat, in Italia si separa una coppia su quattro. Ed è boom tra gli over 60

A rischio ‘rottura’ matrimoniale le unioni di lunga durata: è quasi triplicato, dal 1995 al 2008, il numero delle coppie unite da oltre 25 anni che decidono di separarsi e cominciare una nuova vita fuori dal matrimonio. Allo stesso tempo calano, invece, le separazioni entro i cinque anni di matrimonio, passando dal 24% al 17%. […]

Categorie
ambiente

Istat. Continuano ad aumentare in Italia separazioni e divorzi

Ancora in crescita il numero delle separazioni e dei divorzi nel nostro Paese: in un anno (nel 2008 sul 2007) sono aumentati rispettivamente del 3,4% e del 7,3%. Entrambi i fenomeni – rileva l’Istat – sono ”in continua crescita: dal 1995 si verificavano 158 separazioni e 80 divorzi ogni mille matrimoni, nel 2008 si arriva […]

Categorie
ambiente

Matrimonio: una volta era "per sempre", ora è per 15 anni

Una volta il matrimonio era per tutta la vita, adesso dura una media di quindici anni. In Italia sono aumentate a vista d’occhio negli ultimi anni le separazioni e i divorzi, ed è un trend che rispecchia la media europea. Secondo uno studio dell’Istat ci si separa in media dopo 15 anni di matrimonio e […]

Categorie
ambiente

Italiano, quanto non ti conosci! Ecco i falsi miti sui prodotti Made in Italy

Il miglior vino si produce in Toscana? Il pesce in scatola più famoso viene dalla Sicilia? La regina delle imbarcazioni è la Liguria? Tutti falsi miti. Credenze infondate. Stereotipi e preconcetti del Bel Paese.  Un recente studio dell’ Assirm (l’ Associazione che rappresenta 47 fra i maggiori istituti italiani di ricerche di mercato, sondaggi di […]

Categorie
ambiente

Prime nozze in caduta libera, dimezzati in trent'anni i matrimoni

Il matrimonio è una scelta sempre meno frequente: nel 2008 sono stati celebrati in Italia 246.613 matrimoni, circa 4 ogni mille abitanti. La diminuzione delle nozze è in atto dal 1972, anno in cui sono stati celebrati quasi 419 mila matrimoni (7,7 nozze per mille abitanti). Ma la vera novità è che a diminuire sono […]

Categorie
ambiente

Un figlio in Italia costa caro. "Il sostegno dello Stato è ai minimi termini"

A dispetto dei proclami sul valore della famiglia, in Italia mantenere un figlio costa caro: l’Istat rileva che si difende uno standard di vita accettabile solo perché si rinuncia a farne

Categorie
ambiente

Occupazione femminile: secondo l'Istat cresce ma non al Sud

In 16 anni, dal 1993 al 2009, a fronte di 1.792.000 occupate in più, appena 218 mila (ossia il 12,1%) hanno interessato le regioni meridionali, poco più di una su dieci: significa che mediamente, ogni anno, circa 13.600 lavoratrici al Sud e nelle Isole contro circa 100 mila del resto d’Italia

Categorie
ambiente

Piccolo, pubblico e maschio: è il lavoro "made in Italy"

I dati Istat parlano di un Paese in cui lavora appena il 47% delle donne, dieci punti in meno della media Ue – Negli Usa, invece, il sorpasso è avvenuto e le donne lavorano più degli uomini.