Dieta detox di novembre: i cibi di stagione per sgonfiarsi

Dieta contro l'anemia: 5 regole per fare il pieno di ferro

ROMA – Con l’arrivo di novembre, l’obiettivo è quello di sgonfiarsi con una dieta detox per arrivare pronti al periodo natalizio e non rischiare di accumulare troppi chili in più. Per fortuna il mese di novembre è ricco di alimenti sani e detox che ci permettono di sgonfiarci e dimagrire in pochi giorni. Per ottenere un effetto detox, la dieta di novembre dovrà essere ricca di verdura e frutta di stagione. Dopotutto questo mese è ricco di alimenti ottimi per fare il pieno di vitamine e rafforzare le difese immunitarie. 

Ricordatevi allora di consumare almeno cinque porzioni di frutta e verdura, scegliendo tra quelli di stagione, gustosi e sani: mettete nel carrello i kiwi e i cachi, perfetti per dimagrire anche in autunno: i kiwi sono ricchi di vitamina C e di acqua, risultando così altamente drenanti. Non solo: è tra i frutti più ricchi di antiossidanti grazie all’elevata presenza di polifenoli, che sono in grado di proteggerci dall’invecchiamento e dalle malattie degenerative, tra le quali troviamo il Parkinson e l’Alzheimer. È il kiwi di qualità gold a contenere un tasso maggiore di polifenoli rispetto al kiwi comune, di colore verde. I cachi invece sono ricchi di di vitamina A, vitamina C e potassio. Inoltre è un ricostituente naturale, perfetto anche contro i malanni di stagione. 

Novembre è anche il mese dei mandarini, composti per lo più da acqua, sono l’ideale per contrastare la ritenzione idrica e tenere a bada la fame nervosa.

Altri due frutti di stagione ottimi per una dieta detox sono le pere e le mele, ricche di fibre, hanno un alto potere saziante grazie all’alto contenuto di fibre.

Per quanto riguarda le verdure, prediligete il cavolo, drenate e povero di calorie ma, allo stesso tempo, ricco di sostanze benefiche come acidi grassi e fibre. Spazio anche al cavolfiore e alla verza ma soprattutto alla bieda, dall’alto potere detox, è perfetta per drenare i liquidi e sgonfiarsi in pochi giorni. Anche il porro è da inserire nella dieta di novembre e infine non dimenticare di fare il pieno di funghi, gustosi ma allo stesso tempo ipocalorici, versatili e poverissimi di grassi visto che sono composti per il 95% di acqua. I funghi possiedono circa 20 kcal ogni 100 grammi, zero grassi e una buona quantità di proteine e carboidrati. Ma il vero segreto dei funghi è l’alta quantità di sali minerali come potassio, selenio, rame e fosforo. Per questi e altri motivi i funghi rappresentano un ottimo alleato per tornare in forma e dimagrire fino a 3 chili in due settimane con la dieta dei funghi.

Potrebbero interessarti anche...