Categorie
Salute

Dieta anti freddo: pere, zenzero, cioccolato, spinaci. E pochi grassi

ROMA – Il gelo è arrivato su tutta l’Italia. Per affrontarlo al meglio si parte dalla tavola: con pere, kaki, peperoncino, zenzero, spinaci, cicoria e cioccolato. Dimenticate alcolici e grassi: che scaldino il corpo è solo un falso mito.

L’alcol è un vasodilatatore, fa arrossare la pelle e sul momento riscalda, ma l’effetto dura poco e quando il calore si disperde produce un ulteriore raffreddamento dell’organismo. Quindi il beneficio è solo apparente, mentre le conseguenze dell’alcol sono note…

Altro mito da sfatare è quello legato al consumo di cibi grassi. Le calorie introdotte in eccesso si vanno a depositare nel tessuto adiposo sotto forma di riserva, e, considerato che durante la stagione fredda di solito si riduce il movimento, il grasso ingerito si traduce in grasso sulla linea.

Ma veniamo agli alimenti che davvero fanno bene per combattere il freddo. L’apporto di vitamine, sali minerali e proteine nobili d’inverno più che mai dev’essere garantito.

Tra i cibi di stagione che fanno particolarmente bene ci sono verdure come spinaci, broccoli, cicoria, zucchine, zucca, ravanelli e carote. Meglio ancora se questi ortaggi vengono mangiati sotto forma di zuppe, in ogni caso ben caldi, magari accompagnati da tisane che riscaldano più di tanti piatti caldi.

Frutti adatti sono sicuramente le pere, il melograno e i kaki, ricchi di vitamine e antiossidanti, ma anche di potassio e altri sali minerali.

Via libera anche alle spezie, in particolare peperoncino e zenzero, adatti soprattutto per combattere raffreddore e sintomi influenzali e liberare le vie respiratorie. Peccato di gola salutare: il cioccolato, meglio se fondente: stimola il sistema nervoso, migliora l’umore e combatte la stanchezza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.