Ictus, rischio in aumento per gli uomini che bevono troppi alcolici

Ictus, rischio in aumento per gli uomini che bevono troppi alcolici

HELSINKI – Vino, birra, cocktail e superalcolici aumentano il rischio di ictus negli uomini di mezza età. La scoperta arriva dalla University of Eastern Finland. Lo studio, pubblicato sul Journal of Neurology, rivela che basta ubriacarsi una volta all’anno per vedere aumentare il rischio di aterosclerosi, cioè l’indurimento dei vasi sanguigni che è il principale fattore di rischio per l’ictus.

I ricercatori finlandesi hanno seguito per 20 anni 2.600 uomini, analizzando la quantità di alcolici e la frequenza di sbornie.

Alla fine del periodo di studio dai dati raccolti è emerso che gli uomini che bevevano più di sei drink in un’unica sera avevano un rischio di ictus più alto. E questo a prescindere dalla quantità complessiva di alcolici consumati.

Negli uomini che bevevano grandi quantità di alcol più di due volte alla settimana non aumentava solo il rischio di avere un ictus, ma anche il tasso di mortalità per ictus.

 

Potrebbero interessarti anche...