Diabete, ananas, datteri: frutti da mangiare con moderazione

ananas-diabete-frutta

ROMA – Chi soffre di diabete non deve rinunciare a mangiare la frutta, bensì fare attenzione al tipo e alla quantità di quella scelta. Se è vero che un ananas può influenzare la glicemia più di altri frutti, una persona diabetica può ancora incorporarla in un piano alimentare salutare.

La frutta contiene carboidrati e quindi può aumentare i livelli di glucosio nel sangue. La maggior parte dei frutti ha un basso indice glicemico, dunque influiscono sui livelli di zucchero nel sangue meno di altri alimenti. Un ananas, tuttavia, ha un indice glicemico medio, il che significa che può avere un maggiore effetto sul glucosio nel sangue rispetto ad altri frutti. Questo non significa che non è vietato in assoluto, ma va mangiato con moderazione e accoppiato con proteine ​​o grassi salutari – come noci, semi, burro di noci o avocado – per limitare gli effetti del frutto sui livelli di zucchero nel sangue. Diverso discorso per quello sciroppato, da evitare, così come quello in scatola. Attenzione anche a meloni, datteri, uvetta e mirtilli zuccherati (per esempio quelli sulle torte). Conta anche la maturazione, che se avanzata può portare il frutto ad avere un indice glicemico più alto.

Come si legge sul sito Medical News Today, per limitare l’impatto sui livelli di zucchero nel sangue, è possibile mangiare l’ananas abbinato con proteine ​​o grassi salutari. Per esempio l’ananas quale dessert dopo aver mangiato cibi a basso indice glicemico come riso integrale, orzo, pane integrale, pasta integrale, fagioli, fiocchi d’avena, proteine ​​magre, grassi salutari.

Anche frutti come cachi, fichi, banane, uva, canditi e frutta sciroppata sono generalmente sconsigliati alle persone che soffrono di diabete. Via libera invece, seppur sempre con moderazione, a mele, pere, nespole, fragole, albicocche, arance, pesche e lamponi. Le esagerazioni a tavole non sono nemiche solo dei diabetici, ma anche di chi vuole mantenere uno stile di vita sano.

Potrebbero interessarti anche...