Focaccia Barese… lo Street Food made in Puglia

Focaccia Barese... lo Street Food made in Puglia

Roma – Focaccia Barese… lo Street Food made in Puglia.

Angela Strati ci insegna a preparare una deliziosa Focaccia Barese.

Da un bel po’ ero in cerca di una ricetta per la focaccia barese che mi piacesse, ma i vari tentativi fatti mi hanno sempre delusa. Poi, qualche settimana fa, dopo l’ennesima pessima giornata, girando un po’ sul web mi sono imbattuta in questa. “Ne ho provate tante, visto che ho bisogno di sfogarmi quasi quasi…..” Vi dirò, già solo dall’impasto ho capito che non l’avrei più lasciata! Soffice, morbida, davvero una goduria. E vi posso assicurare che anche il giorno dopo (sempre se ci arriva!) è di una sofficità da non credere. La ricetta originale è dei Fables de Sucre, io ho diminuito la dose di lievito con il conseguente prolungamento dei tempi di lievitazione. In fondo alla ricetta troverete anche un’altra piccola variante tutta personale…. Detto questo allacciate  i grembiuli e mani in pasta!

Tempo di realizzazione.
50 minuti + 7 ore circa di lievitazione.

Grado di difficoltà.
Medio.

Ingredienti (per una teglia rettangolare 30 x 20 cm).
350 g di semola rimacinata di grano duro.
130 g di patate lesse.
220 g di acqua.
1 g di lievito di birra.
7 g di zucchero.
11 g di sale.
22 g di olio evo.
Pomodori rossi a grappolo q.b.
Olive nere q.b.
Origano q.b.
Sale grosso q.b.
Procedimento.
Versare nella ciotola della planetaria la semola, le patate lesse fredde e schiacciate, lo zucchero, il lievito sbriciolato e metà acqua. Cominciate a lavorare aggiungendo man mano l’acqua rimanente e il sale fino a che non risulta un impasto omogeneo ed elastico (circa 10 minuti a velocità 1,50). Considerate sempre che l’assorbimento dell’acqua può variare in base all’umidità dell’ambiente e, soprattutto del tipo di farina che usate, quindi può essere che magari non vi servirà tutta. Quando l’impasto si sarà staccato dalle pareti lasciandole ben pulite cominciate ad aggiungere l’olio in due volte, facendo assorbire bene prima di aggiungerne altro. Continuare ad impastare fino a che non risulti un impasto liscio, morbido ed elastico.

Una volta finito rovesciare l’impasto su una spianatoia e, con l’aiuto di un tarocco, pirlatelo e trasferitelo in una ciotola unta di olio.

Coprite con pellicola e mettete a lievitare a 28°C fino al raddoppio del volume.
Una volta lievitato, trasferire l’impasto adagiandolo in una teglia ben oleata (o ricoperta di carta forno) stendendolo delicatamente con i polpastrelli in modo da ricoprirne tutta la superficie. coprite con pellicola e, di nuovo, mettete a lievitare a 28°C fino al raddoppio.
Condite la superficie della focaccia con l’olio, i pomodori tagliati a fette spesse (il taglio va rivolta sempre verso l’alto), le olive, l’origano e il sale grosso.
Infornate a 220°C per 20 minuti circa.

Ricordate che ogni forno lavora a sé quindi ognuno conosce il proprio di conseguenza controllate e regolatevi in base al forno che avete.
Va servita calda, magari farcita con mortadella o affettati di vostro gusto, ma è ottima anche fredda (il giorno dopo è ancora di una sofficità incredibile).
Un ultimo appunto: io ho provato a variare e in mancanza di patate lesse, le ho sostituite con la stessa quantità di purè.

In questo caso ho diminuito la dose di olio portandola a 10 gr, e di sale (5 gr).

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci” 

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Angela Strati.

Mi chiamo Angela e faccio la mamma e la moglie a tempo pieno. Sono sempre stata un’appassionata di cucina, ma da qualche anno anche di pasticceria grazie al maestro Luca Montersino. Tanto tempo fa ho visto per caso questo pasticciere in tv e il suo modo di spiegare la pasticceria, così chiaro e diretto, mi ha aperto un mondo. Da allora ho cominciato a volerne sapere sempre di più e a seguire, oltre lui, anche altri grandi maestri tramite libri e corsi, cercando, spesso indegnamente, di riprodurne i contenuti. E anche se spesso mi capita di avere delle difficoltà, e magari vedere un piatto o un dolce che non riesce come vorrei, provare e riprovare è il mio motto, fino a quando il gusto e l’estetica non siano in sintonia perfetta e soddisfino  pienamente palato e vista.
Potete trovare Angela nel suo Blog Profumo di Zenzero e Cioccolato.

Altre ricette di Angela su Ladyblitz.

Eleganza… Un dolce davvero raffinato…

Angela Strati

Angela Strati

.

Focaccia Barese... lo Street Food made in Puglia

.

Per tante altre ricette visita anche la nostra Pagina Facebook “Lady Kitchen in cucina con Ladyblitz” cliccando qui  e metti MI PIACE.

.

Link a Lady Kitchen

Potrebbero interessarti anche...