Contest: Torta Tronchetto di Natale (di Lyuba Radeva)

Contest: Torta Tronchetto di Natale (di Lyuba Radeva)

Roma – Contest: Torta Tronchetto di Natale (di Lyuba Radeva).

Ricetta partecipante al Contest La Magia del Natale in Cucina

Lyuba Radeva ci propone la rivisitazione d un classico natalizio: il Tronchetto di Natale.

Un classico di Natale – il tronchetto, rivisitato da me in chiave alternativa moderna, una torta come una “fetta” di tronco con dei simpatici funghi cresciuti sopra.

Porzioni: 8

Diametro torta: 18 cm

Tempo di preparazione: 3 ore

Difficolta’: media


Ingredienti:

Base:
60 g di albume (ca. 2 albumi di uova medie)
60 g d zucchero
20 g di farina di nocciole
20 g di granella di nocciole
60 g di cialde tritate

Per le cialde:
30 g di albume (ca. 1 albume)
30 g di zucchero a velo
30 g di burro fuso
30 g di farina

Ganache cioccolato al latte e nocciole:
80 g di cioccolato al latte
80 g di panna
20 g di granella di nocciole
10 g di pasta di nocciole

Mousse cioccolato e nocciole:
120 g di cioccolato al latte
90 g di latte
120 g di panna montata
15 g di zucchero a velo
30 g di pasta di nocciole
2 g di gelatina
10 g di acqua

Ganache per glassare:
50 g di cioccolato fondente
50 g d cioccolato al latte
100 g di panna
20 g di granella di nocciole

Per la corteccia:
100 g di cioccolato fondente

Per la decorazione:
Cacao
Scaglie di cioccolato
Nocciole intere e spezzettate
Panna montata
Piccole meringhe
Colorante rosso

Procedimento:

Cialde.
Mescolare insieme tutti gli ingredienti e cuocere 4 cialde nell’apposita pressa, in alternativa si possono cuocere nel forno a 200 gradi per 2-3 minuti, spalmando l’impasto in uno strato sottilissimo sul carta forno.

Base.
Montare bene gli albumi con lo zucchero. Aggiungere la farina di nocciole, le cialde tritate e la granella girando con la spatola con movimento dal basso verso l’alto per non smontare. Su un foglio di carta forno disegnare un cerchio di 20 cm di diametro e con la sac a poche e distribuire dentro il composto. Cuocere a 150 gradi per 15-20 minuti. Sfornare, far raffreddare sulla gratella, togliere la carta e ritagliare a 18 cm di diametro. Dai ritagli ricavare dei piccoli cubetti per la decorazione.

Mousse.
Sciogliere il cioccolato, scaldare il latte e aggiungerlo nel cioccolato girando con la frusta fino ad ottenere una crema liscia e lucida. Mettere la gelatina a gonfiare nell’acqua fredda, scioglierla a bagnomaria o nel microonde e versarla nella crema. Lasciare intiepidire e aggiungere la pasta di nocciole e la panna montata con lo zucchero.

Ganache interna.
Sciogliere il cioccolato, riscaldare la panna alla stessa temperatura del cioccolato sciolto e la versarla dentro girando con la frusta, finché diventa bello liscio, lucido e cremoso. Aggiungere la pasta e la granella di nocciole.

Ganche per glassare.
Sciogliere il cioccolato, riscaldare la panna alla stessa temperatura del cioccolato sciolto e la versarla dentro girando con la frusta, finche’ diventa bello liscio, lucido e cremoso.

Corteccia.
Temperare il cioccolato. Su una striscia di acetato (in mancanza anche della carta forno) dall’altezza della torta spalmare il cioccolato lasciandi la superficie ruvida come la corteccia di un albero. Far rapprendere il cioccolato al fresco e spezettare.

Montaggio.
Usare un anello da 18 cm. Mettere sul fondo la base e sopra a quella la ganache con le granella di nocciole. Versarci anche la mousse e mettere nel frigo a rassodare. Tirare fuori, togliere l’anello e glassare con la ganache. Decorare il bordo esterno con la corteccia di cioccolato. Spolverare con del cacao per opacizzare la superficie. Colorare le meringhe di rosso e fare delle piccole puntine bianche con la panna. Con la panna montata e la sac a poche formare i gambi dei funghi e mettere sopra le teste di meringhe. Spargere intorno delle scaglie di cioccolato, cubetti della base e nocciole intere e spezzettate.

.

Chi è Lyuba Radeva.

Mi chiamo Lyuba, sono appassionata di cucina e di food photography. Adoro preparar​e dolci e ho un’affinita’ particolare con pane e lievitati. Mi piace sperimentare e creare sempre cose nuove. Ho una pagina Facebook “Food Visions” dove condivido le mie creazioni.

Speciale Natale: Scorzette di Arancia candite

Lyuba Radeva

 

Potrebbero interessarti anche...