Categorie
benessere

Alimenti contro la stanchezza: aggiungili alla tua dieta per una dose extra di energia

Ti senti più stanco del solito? Non preoccuparti. Dopo un 2020 così intenso è normale sentire di più la stanchezza e avere meno energia. In questi casi, è molto importante avere un “aiuto” extra. E quello che mangiamo può tirarci fuori dai guai e reagire alla stanchezza.

– Correlati:  Magnesio: i motivi per cui questo minerale è essenziale nella dieta

Scegli bene il cibo

La prima cosa da tenere a mente se vogliamo sentirci più vitali è che la dieta è la base per raggiungere questo obiettivo. È essenziale seguire una alimentazione in cui non manchi cibo. Verdura e frutta sono fondamentali, poiché il loro apporto di vitamine e minerali è molto importante.

Inoltre dobbiamo tenere a mente che il nostro cervello può giocarci brutti scherzi. Quando sentiamo la stanchezza, soprattutto quella mentalmente, è perché il nostro corpo ha bisogno di zuccheri e grassi, i nutrienti che forniscono più energia. Bisogna però stare attenti e saper scegliere e il tipo di zuccheri, optando per quelli sani e non cadere in tentazione di aprire la dispensa e mangiare il primo snack che ci capita a tiro.

I migliori nutrienti per ottenere l’energia necessaria devono essere complessi (quelli che si trovano nei cereali integrali, nei legumi o nella frutta secca) e non semplici (quelli che si trovano nella pasticceria industriale e nei dolci). Questi ultimi hanno l’effetto opposto, cioè ti danno sì un rifornimento energetico immediato che, però, sparirà in poco tempo aumentando anche la sensazione di stanchezza.

Pertanto, se vogliamo assumere cibi sani che ci diano più energia, oltre a prenderci cura della nostra dieta, possiamo scegliere alcuni di questi.

  • Cioccolato con più del 70% di cacao: studi recenti mostrano i molteplici benefici del cacao. Si tratta di un alimento che se consumato con moderazione può diventare fondamentale nella dieta. Oltre a fornire energia, ha un alto contenuto di antiossidanti, vitamine e minerali come potassio, fosforo e magnesio. Quest’ultimo è noto per ridurre gli effetti dello stress. 
  • Frutta: banane e datteri sono due dei frutti più energetici. Forniscono vitalità non solo per il contenuto di zucchero, ma anche per il loro contenuto di vitamine e minerali.
  • Frutta a guscio: se consumata con moderazione o in base all’attività fisica svolta, la frutta a guscio è un alimento essenziale da includere nella dieta. E’ altamente energetica e contiene proteine ​​e vitamine, principalmente del complesso B. Ma nello specifico è l’ omega 3 , un acido grasso polinsaturo, il responsabile dell’aumento della vitalità poiché previene la stanchezza e migliora l’umore. Per questo motivo il pesce azzurro, anch’esso ricco di questo acido grasso, è consigliato per il massimo di energia.
  • Caffè: conosciamo tutti il ​​potere che il caffè ha di attivarci. Bisogna però stare attenti perché in alcuni casi l’eccesso di caffè può avere l’effetto opposto, provocando l’insonnia e quindi maggiore stanchezza.
  • Acqua: la mancanza di idratazione può causare più stanchezza, quindi per combatterla è importante bere molti liquidi. Almeno due litri di acqua al giorno.

Per combattere la stanchezza muoviti di più

Oltre a prenderti cura della tua dieta, se ti senti stanco è importante aumentare la tua attività. L’esercizio fisico, infatti, contribuisce a darti più vitalità. Non devi correre una maratona. Camminando ogni giorno per almeno 30 minuti a passo veloce, otterrai tutti i vantaggi dell’essere attivi.

  • Migliorerà il tuo umore. La stanchezza è associata ad una maggiore apatia. L’esercizio fisico è una delle migliori medicine per combatterla. Aumenta la produzione di endorfine, legate alla sensazione di benessere.
  • Meglio all’aperto. In questo modo i raggi del sole ti aiuteranno a sintetizzare la vitamina D, che partecipa a molteplici funzioni dell’organismo e, il cui deficit, aumenta la sensazione di stanchezza e dolori articolari.