Categorie
bellezza

8 consigli pratici ed efficaci contro cellulite e buccia d’arancia

A nessuna piace avere la cellulite, eppure è comune a tantissime donne. Diversi fattori influenzano l’insorgenza della cellulite, tra cui la genetica e la vita sedentaria. Se negli ultimi tempi hai notato un aumento di cellulite e buccia d’arancia e non ti senti a tuo agio, sappi che ci sono alcuni modi per prevenirle e anche per ridurle.

Perché si manifesta la cellulite?

Una delle principali cause della cellulite è un aumento degli adipociti (comunemente noti come cellule adipose). Può anche verificarsi quando batteri come streptococchi o stafilococco aderiscono alla pelle attraverso fori causati da crepe o rotture. Questo fa apparire sul nostro corpo piccole irregolarità simili alla “buccia d’arancia”.

Leggi anche: Equiseto: un diuretico naturale molto utile contro la ritenzione liquidi

Se è ereditaria, consulta il medico

Spesso questo problema sottocutaneo è ereditario, sebbene attualmente colpisca la maggior parte della popolazione femminile. Che sia per motivi di ormoni o dati dalla gravidanza, ogni donna ha spesso problemi legati alla cellulite. Questa condizione può verificarsi anche negli uomini ma in una percentuale molto meno significativa.

Fai della dieta la tua alleata

Uno dei metodi più efficaci per evitare la cellulite è seguire una dieta ricca di potassio, vitamina C e vitamina E. Ad esempio, includere nella dieta cibi come lenticchie, asparagi o anche frutta come banane, arance frutti ricchi di acqua. Inoltre, sarà fondamentale evitare cibi che contengono alte percentuali di grassi. Un altro degli elementi essenziali che non dovrebbero mai mancare nella tua dieta sono i liquidi. Bevi almeno due litri di acqua al giorno, oltre a tè e infusi, ed evita alcol e bibite gassate.

Leggi anche: Pancia gonfia e ritenzione idrica: 5 consigli efficaci per contrastarle

Esercizio fisico, l’altro tuo “amico” per prevenire la cellulite

È vero che la cellulite può essere ridotta o addirittura eliminata. Una dieta sana dovrebbe essere combinata con l’esercizio fisico. Camminare almeno 20-30 minuti al giorno può aiutare in modo molto positivo. Inoltre, pratica esercizi mirati sulle zone colpite dall’inestetismo. Una scheda realizzata da un professionista sarà sicuramente la migliore soluzione.

Uno stile di vita sano

Sì, la cellulite si previene e si combatte con una buona alimentazione, sport e prodotti specifici. Tuttavia, non esistono prodotti o trattamenti miracolosi e sono inutili se non li accostiamo a uno stile di vita sano. A prima vista potrebbe essere solo un problema estetico, ma la cellulite è solitamente il segnale di malattie più gravi se conduci una vita sedentaria o hai problemi cardiovascolari o ormonali. Pertanto, è essenziale seguire una dieta corretta e fare regolare esercizio fisico. Inoltre, cerca di essere attivo più che puoi. Evita l’ascensore e prendi le scale, non usare la macchina ma vai a piedi.

Bevi acqua 

L’acqua aiuta ad eliminare i liquidi dal nostro corpo e ci mantiene idratati. Quindi, se non bevi abbastanza acqua e assumi molto sale, sarai soggetto a ritenzione idrica. 

Docce anticellulite 

Combinare temperature calde e fredde durante la doccia non solo aiuta a migliorare la circolazione sanguigna. Tonifica rapidamente la pelle, attiva la circolazione venosa e chiude i pori della pelle.

Leggi anche: La camminata fa dimagrire ma solo se la fai in questo modo

Gestisci lo stress 

Anche lo stress o uno stato d’ansia cronico possono portare alla comparsa della cellulite. Questo perché quando siamo a lungo preoccupati o molto nervosi, rilasciamo un ormone, il cortisolo, che aumenta i depositi di grasso. 

Piante per la cellulite

Oltre a seguire una dieta sana e praticare regolare esercizio fisico, possiamo includere piante medicinali, per esempio sotto forma di infusi, che ci aiuteranno a drenare e a mantenere una corretta idratazione. Attualmente non ci sono prove che l’uso di qualsiasi pianta aiuti ad eliminare la cellulite, ma può aiutare a prevenirne la comparsa o a rallentarne la progressione. Primo fra tutti è l’equiseto, ottimo per gli effetti drenanti e disintossicanti. Oppure l’ananas, che ha proprietà drenanti e contiene bromelina, un enzima proteolitico che aiuta a ridurre l’infiammazione