Categorie
Salute

Vuoi dormire bene? Spegni cellulare, smartphone e pc alle 21

WASHINGTON – Volete dormire bene? Spegnete cellulare, smartphone, tablet e pc alle 21. Essere troppo connessi allontana il riposo. E la luce di questi schermi interferisce con la melatonina, il cosiddetto “ormone del sonno”.

Lo suggerisce uno studio condotto dall’Università di Washington, che spiega come mai l’uso continuo dei telefoni cellulari stia interferendo con la qualità del sonno, e di conseguenza anche con il rendimento lavorativo (e non solo) la mattina dopo. 

La colpa principale è da addebitare allo schermo blu di tutti questi dispositivi tecnologici, dal tablet allo smartphone. Sparata negli occhi dopo le nove di sera, questa luce interferisce con la produzione della melatonina, fondamentale per prepararci al sonno e farci dormire bene.

I ricercatori hanno osservato due campioni di lavoratori: 82 professionisti e manager e 161 impiegati. In entrambi i casi hanno raccolto informazioni sull‘uso del cellulare di sera e correlato questa informazione con il rendimento lavorativo il giorno dopo e con la qualità del sonno.

E dai dati raccolti è risultato che chi spegneva tardi il cellulare, o non lo spegneva affatto, aveva un sonno molto peggiore, per quantità e qualità, rispetto a chi spegneva prima il telefono.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.