Vitamina D, una protezione per la vista degli over-50

Un’altra buona notizia sulla vitamina D: oltre a prevenire l’osteoporosi fa bene alla vista, soprattutto degli anziani.

Grazie alle sue proprietà anti-invecchiamento, infatti, questa vitamina riduce la quantità di beta-amiloide, proteina tossica legata al morbo di Alzheimer, presente nei vasi sanguigni degli occhi.

La scoperta è stata fatta dall’Istituto di Oftalmologia dello University College di Londra. Al momento la sperimentazione è stata fatta solo su topi di mezza età, ma secondo i ricercatori potrebbe avere importanti implicazioni per la salute umana.

In base ai risultati della ricerca basterebbe semplicemente aumentare l’assunzione di vitamina D, in particolare attraverso integratori, per ottenere gli effetti anti-invecchiamento, tra cui l’infiammazione e i danni alla retina dell’occhio che possono portare alla degenerazione maculare, principale causa di cecità nelle persone sopra i 50 anni.

Potrebbero interessarti anche...