Uomini, bere troppo tè aumenta il rischio di tumore alla prostata

20 Giugno 2012 - di Mari

GLASGOW – Gli uomini che bevono molto tè potrebbero essere più a rischio di avere un tumore alla prostata.



Un team di ricercatori della Glasgow University ha seguito per 37 anni oltre seimila volontari uomini. I ricercatori hanno notato che gli uomini che bevevano più di sette tazze di tè al giorno correvano il 50% per cento di rischio in più di sviluppare il tumore alla prostata rispetto a chi ne beveva poco o nulla.

I ricercatori ammettono di non essere certi che la causa dell’aumento di rischio sia da attribuirsi al tè.

Il dottor  Kashif Shafique , che ha guidato gli studi del Glasgow University’s Institute of Health and Wellbeing, ha detto alla Bbc: “La maggior parte delle ricerche precedenti ha mostrato che non esiste alcune relazione tra il cancro alla prostata e il tè nero o il tè verde. Non sappiamo neppure se lo stesso tè sia un fattore di rischio o se chi beve tè sia generalmente più in salute e viva più a lungo e quindi corra il rischio di avere il tumore alla prostata a causa della vecchiaia. Ma abbiamo riscontrato che chi beve molto tè nero generalmente non è in sovrappeso, non beve molto alcol e ha livelli di colesterolo bassi. Nonostante questo corre anche più rischi di avere il tumore alla prostata”.