Tè matcha: ricco di antiossidanti, perfetto anche come cappuccino

Tè matcha, ricco di antiossidanti, perfetto anche come cappuccino

ROMA – Cercate qualcosa che vi dia la carica ma il caffè non vi piace e il cioccolato fondente vi potrebbe far ingrassare? Il tè matcha potrebbe essere quel che fa per voi. Si tratta di una qualità di tè verde ricchissima di vitamine (soprattutto B e C), sali minerali e antiossidanti, ma anche di caffeina, che permette di aumentare la concentrazione e di ridurre il senso di sonnolenza.

Il sapore del tè matcha è dolceamaro, ma a farne la fama sono le sue proprietà. E’ infatti uno degli alimenti con il più alto contenuto di catechine, polifenoli in grado di contrastare i radicali liberi e di proteggere dalle malattie cardiovascolari e dai tumori.

A differenza degli altri tipi di tè, il matcha si presenta sotto forma di polvere finissima che si beve in soluzione. In questo modo è molto più facile assumere al massimo le proprietà nutrizionali del tè.

Gli esperti consigliano di bere il tè matcha regolarmente, ma senza esagerare con le quantità. L’ideale sarebbe bere due tazze al giorno. Anche sotto forma di cappuccino, volendo. Con il matcha, infatti, è possibile preparare la tradizionale bevanda italiana. Per cominciare la giornata di buonumore e con una buona carica.

Preparare il cappuccino con il tè matcha è davvero semplice: basta versare una polvere di tè in una tazza, aggiungere il latte caldo (ma non bollente) e mescolare, meglio se con un frullino elettrico.

Se poi si vuole dolcificare, il consiglio è sempre quello di scegliere miele o zucchero di canna, ma senza esagerare.

 Dove gustare il Matcha Cappuccino? Se non avete voglia di prepararlo in casa, potete gustare il Matcha Cappuccino anche in alcuni bar specializzati. In Italia non vi è ancora una grandissima offerta, se siete a Milano però potrete gustarlo da Panini Durini, il primo nella città meneghina ad aver sdoganato il caffè in versione “green”, sia nel colore che nello spirito!

 

 

Potrebbero interessarti anche...