Salute

Stress come una dieta non sana: stessi effetti sull’intestino

Dieta, 8 cibi che i nutrizionisti non ti consiglierebbero mai

Non solo mangiare male: anche lo stress ha effetti negativi a livello di intestino. Anzi, avrebbe proprio gli stesso effetti di una dieta poco sana, con cambiamenti analoghi a quelli di un’alimentazione troppo ricca di grassi. Una constatazione che sembra valere soprattutto per le donne.

E’ quanto emerge da uno studio condotto sui topi dai ricercatori della Brigham Young University, che hanno evidenziato che le femmine esposte allo stress avevano un microbiota intestinale (cioè l’insieme di microrganismi che compongono la flora dell’intestino) che cambiava in modo da diventare simile a quello di animali che seguivano una dieta ad alto contenuto di grassi.

Per questo studio, pubblicato su Scientific Reports e svolto in collaborazione con la Shanghai Jiao Tong University in Cina, sono stati presi in esame topi di otto mesi di vita: metà dei maschi e metà delle femmine sono state sottoposte a una dieta ad alto contenuto di grassi. Dopo 16 settimane, tutti i topi sono stati esposti a uno stress lieve nel corso di 18 giorni.

I ricercatori hanno quindi estratto il Dna microbico dalle feci, misurando anche l’ansia degli animali. È emerso che solo nei topi femmina lo stress causava un cambiamento della composizione del microbiota intestinale come se gli animali avessero seguito una dieta ad alto contenuto di grassi. I ricercatori ritengono che vi siano delle implicazioni significative anche per l’uomo.

“Nella società, le donne tendono ad avere tassi più alti di depressione e ansia, che sono legati allo stress – spiega Laura Bridgewater, una delle autrici dello studio – questa ricerca suggerisce che una possibile fonte della discrepanza di genere possono essere i diversi modi in cui il microbiota dell’intestino risponde allo stress”.