Salute

Intestino: sì a cibi crudi, caldi e liquidi. Ecco cosa mangiare

Intestino: sì a cibi crudi, caldi e liquidi. Ecco cosa mangiare

ROMA – Problemi di digestione? Intestino pigro? Ecco l’alimentazione che fa per voi. Innanzitutto, spiega lo Specialista in Scienza della Alimentazione Pierluigi Rossi a Repubblica, va ricordato che l’intestino vorrebbe ricevere cibo liquido, caldo e possibilmente crudo. Mentre solitamente noi mangiamo cibo solido, freddo, cotto.

Tra gli elementi che più attentano alla salute dell’intestino ci sono gli additivi chimici, l’eccesso di glutine e di amido resistente, di AGEs preformati, complessi molecolari formati dal calore da zuccheri e proteine (come ad esempio la furosina nella pastasciutta), di omega 6.

Ecco quindi la dieta del riposo intestinale, che permette di recuperare la funzionalità dei villi intestinali. Va seguita per una settimana se si vuole ristabilire la piena funzionalità dell‘intestino.

 

  • PROTEINE: sì a pesce, ceci, fagioli, facev, piselli, soia, lenticchie, zuppa di legumi. No a carne rossa e pollo.
  • VERDURE: sì ad asparagi, melanzane, cavolfiore, spinaci, carote, bietole, sedano cetrioli, pomodoro.
  • CEREALI: no a farine, pasta e prodotti da forno. Sì a riso integrale, farro, miglio, orzo, segale, quinoa, mais e grano saraceno.
  • FORMAGGI: no ai formaggi stagionati. Sì a yogurt, formaggio fresco, ricotta, mozzarella.
  • FRUTTA FRESCA: sì a uva, mela, kiwi, banana, arancia, prugna.
  • FRUTTA SECCA: sì a tutta la frutta secca (noci, nocciole, mandorle, pinoli, pistacchi…).
  • CONDIMENTI: no a troppo sale, burro. Sì a cipolla, aglio, olio di oliva, aceto, erbe, spezie.
  • LIQUIDI: no a bevande zuccherate e alcolici. Sì a centrifugati, minestre, brodi, acqua, tisane, tè verde, orzo.

 

 

 

1 Comment

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.