Categorie
Salute

Intestino sano: 20 modi per eliminare gonfiore

Avere un intestino sano è fondamentale per il benessere dell’organismo. Questa parte del corpo è ormai considerata il nostro secondo cervello: produce circa il 90% della serotonina, il neurotrasmetitore della serenità.

Quando il cibo entra nell’intestino lascia il suo segno, se abbiamo avuto un’alimentazione errata, aggredisce le pareti intestinali, le cellule sensoriali poste all’interno e l’intestino non produce più la serotonina. Ecco una serie di abitudini per evitare il gonfiore addominale, suggerite dal britannico Daily Mail.

Mangia entro due ore dal risveglio. Consumare anche solo una piccola colazione e una tazza di tè o caffè è un modo eccellente per garantire abitudini intestinali regolari.

Moderare l’assunzione di caffeina. Più di tre bevande al giorno, siano esse caffè, tè o succhi energetici, possono aumentare la motilità intestinale e la probabilità di avere la diarrea se ne stai soffrendo.

Avere una posizione corretta quando si mangia. Non sul divano e inoltre concentrarsi sul pasto. Se sei al telefono dividi le due azioni. Quando ingoi il cibo, non farlo di fretta, per evitare di ingerire aria.

Se il gonfiore persiste, affidati al tuo medico, che ti consiglierà un farmaco o un integratore adatto al tuo caso. Meglio evitare di prendere fermenti basandosi sul fai da te, ma farlo sotto prescrizione medica. Possono essere di grande aiuto per il benessere intestinale.

Bere da sei a otto bicchieri di liquidi al giorno. Una buona abitudine è quella di bere acqua calda con una fetta di limone e un po’ di zenzero fresco ogni mattina e poi dopo ogni pasto.

Mangiare 30 diversi alimenti vegetali a settimana per promuovere la diversità nel microbioma intestinale. Anche noci e semi, cereali integrali e legumi.

Mai dimenticare le fibre. Per aumentare l’apporto prendere due cucchiai (24 g) di semi di lino mescolati con yogurt ogni giorno. Anche il kiwi è efficace per la costipazione.

Mangia uno yogurt fermentato tre o quattro volte alla settimana. Leggi bene le etichette ed evita quelli che hanno gli zuccheri aggiunti. 

Masticare un fico o un dattero prima di andare a dormire e poi bere dell’acqua. Un rimedio contro la stitichezza.

Bere tisane alla menta e finocchio, che hanno un effetto benefico contro gonfiore e crampi.

Se prendi delle pillole per migliorare la digestione, fallo almeno trenta muniti prima di mangiare.

Evita di mangiare troppo vicino all’ora di andare a letto, almeno tre ore prima.

Anche le spezie, come la curcuma che è antiossidante o lo zenzero, possono aiutare chi soffre di malattie infiammatorie intestinali.

Mangia proteine ​​due volte al giorno. Poi, consumare anche una mela in umido a colazione. Questo frutto contiene anche pectina, un amido naturale che aiuta a lenire l’intestino ed è ottimo se ti senti stressato o nauseato.

Puoi condire i tuoi piatti con l’olio di cocco o l’olio di colza. Non mangiare mai prodotti a basso contenuto di grassi: sono altamente lavorati, ricchi di additivi, conservanti e, spesso, zucchero raffinato.

Fai uno snack leggero intorno alle 3 del pomeriggio. Per esempio una minestra. Bevi latte di lavanda prima di andare a dormire. Per farlo metti un cucchiaino di fiori secchi di lavanda in una tazza di latte caldo. Il latte è ricco di magnesio, un minerale che aiuta i muscoli e la mente a rilassarsi.