Grasso sulla pancia? Aumenta il rischio di cancro all’esofago

Grasso sulla pancia? Aumenta il rischio di cancro all'esofago

WASHINGTON – Avere la pancia aumenta il rischio di cancro all’esofago. Poco importa se si è magri e si ha solo un po’ di grasso localizzato proprio sull’addome. A livello di salute è quello il grasso che fa male.

Non è una novità: già per quanto riguarda le patologie cardiovascolari, in particolare per gli uomini, avere la pancia espone maggiormente al rischio infarto. 

Adesso lo studio della Mayo Clinic di Rochester, in Minnesota, pubblicato sulla rivista Clinical Gastroenterology and Hepatology ha scoperto che la “pancetta” (o panciona) mette in pericolo anche l‘esofago. 

Lo studio americano, che si basa sull’analisi delle ricerche precedenti sul tema, ha evidenziato come la correlazione tra pancia ed esofagite erosiva, dimostrata da 19 ricerche, fa aumentare il rischio dell’87%. A prescindere, è bene ricordarlo, dall’indice di massa corporea.

Potrebbero interessarti anche...