Alcuni modi semplici per eliminare il gonfiore alla pancia

eliminare il gonfiore di pancia

Sensazione di gonfiore di pancia? Scopri alcune cause che non avresti mai pensato e alcune soluzioni soluzioni semplici per sentirti più a tuo agio.

O i jeans si sono ridotti o la pancia si è gonfiata. Ed è molto probabile che sia la seconda. Eppure, ti alleni e mangi bene, quindi perché senti il gonfiore alla pancia?

A volte il colpevole è più che conosciuto (ormoni, ciclo o la cena della sera prima). Ma altre volte le tue sane abitudini possono essere la causa.

Non ci credi? Continua a leggere e scopri cinque motivi che non avresti mai detto che causano gonfiore di stomaco.

Gonfiore, Causa # 1: drenaggio dei liquidi prima dell’allenamento

È importante bere molti liquidi per prevenire la disidratazione, soprattutto durante l’attività fisica.

Christie Achenbach, RD, dietista di Destin, FL, specializzata in nutrizione sportiva, spiega inoltre che sorseggiare acqua in modo regolare favorisce una sana digestione.

Tuttavia, bere troppa acqua prima dell’allenamento fa gonfiare la pancia.

Come evitarlo: per evitare la sgradevole sensazione, bevi circa mezzo litro d’acqua uno o due ore prima dell’esercizio fisico.

Ciò dovrebbe consentire all’organismo di avere tutto il tempo necessario per assorbire i liquidi necessari, afferma Eamonn Quigley, MD, gastroenterologo presso il Houston Methodist Hospital.

Quindi, bevi circa 200 ml di acqua 15 minuti prima dell’allenamento e sorseggia regolarmente dell’acqua durante il workout, per assicurarti di essere completamente idratato.

Causa # 2: assumere gel sportivi e barrette

I gel sportivi e le barrette sono degli stuzzichini molto utilizzati dagli sportivi, che servono per dare una spinta di energia. Il problema è che la maggior parte di questi prodotti contiene una grande dose di carboidrati sotto forma di fruttosio e / o maltodestrina, due tipi di carboidrati che molte persone hanno difficoltà a digerire.

“Alcuni studi dimostrano che fino al 50% delle persone negli Stati Uniti non è in grado di digerire il fruttosio senza andare incontro a disagi gastrointestinali”, afferma Kristi King, RD, portavoce dell’Accademia della nutrizione e della dietetica.

Anche se non hai questo problema, è molto probabile che questi prodotti possano portare a gonfiore addominale.

“La maggior parte degli atleti consuma questi prodotti il ​​più velocemente possibile, il che significa che lo zucchero viene trasportato rapidamente dallo stomaco nell’intestino tenue. Questo può causare crampi, gonfiore e diarrea”,

Come evitarlo: mangia mezza porzione durante l’allenamento e bevi insieme qualche sorso d’acqua per diluire i carboidrati e aiutare il tuo corpo ad assorbirli.

Se hai ancora problemi, prova invece a mangiare una banana o alcune fette d’arancia. Sono entrambi a basso contenuto di fruttosio, quindi sono più facili da digerire.

Causa # 3: mangiare troppa fibra

“Molte donne apportano cambiamenti drastici alla loro dieta quando arriva la stagione dei bikini”, afferma Tamara Duker Freuman, RD, nutrizionista di New York specializzata in disturbi digestivi.

“Se sei abituato a consumare cibi a basso contenuto di fibre e improvvisamente inizi a mangiare molta frutta, insalate e cereali ricchi di questo nutriente, è normale che ti sentirai gonfio”.

Questo perché non hai i batteri giusti nell’intestino per aiutare a digerire la maggiore quantità di fibra assunta.

“Abbiamo tutti miliardi di batteri nell’intestino, che ci aiutano a elaborare il cibo” dice il dottor Quigley. “Quando il cibo non digerito raggiunge il colon, i batteri si nutrono di esso e producono gas”, spiega.

Il tipo di batteri presenti nell’intestino è determinato in parte da ciò che mangi e alcuni tipi producono più gas di altri.

Senza il giusto tipo, i cibi fibrosi, che in genere sono più lenti ad essere digeriti, rimangono più a lungo nell’intestino, creando gas.

Come evitarlo: Il tuo stomaco deve diventare amico della fibra sviluppando gradualmente una tolleranza. Pupo provare aggiungendo 5 grammi di fibra ogni settimana fino a raggiungere i 25-35 grammi giornalieri raccomandati.

“Alcune persone hanno davvero dei problemi con i fagioli, mentre altri hanno più problemi con i broccoli e altre verdure crocifere”, afferma Freuman.

“Inizia aumentando l’assunzione di frutta e verdura in modo da poter tenere traccia di ciò che causa la maggior parte dei problemi. Nel tempo, la popolazione di batteri intestinali raggiungerà una nuova tolleranza e il tuo corpo si adatterà al volume di gas senza provare disagio”.

Causa # 4: Integratori Vitamine

Molti integratori contengono additivi e fillers, afferma King.

Quelli più comuni includono lattosio o grano, un problema per coloro che sono intolleranti al lattosio o al glutine. Altri contengono zucchero come mannitolo o xilitolo, che possono causare gonfiore perché vengono digeriti più lentamente rispetto ad altri carboidrati.

Come evitarlo: cerca un multivitaminico con pochi ingredienti e che contenga poche parole difficili da pronunciare (sono spesso indicativi di additivi e fillers). Evita quelli che presentano alcoli di zucchero, lattosio o glutine (che può anche essere chiamato germe di grano, amido o proteina vegetale idrolizzata).

Assicurati la tua dose giornaliera di vitamine e minerali mangiando frutta e verdura fresca e variando i cibi integrali..

Causa # 5: Barrette proteiche

“Queste barre contengono spesso concentrato di proteine ​​del siero di latte o concentrato di proteine ​​del latte, che provoca gonfiore nelle persone che hanno difficoltà a digerire il lattosio”, afferma Freuman.

Altre sono realizzate con concentrato di proteine ​​di soia, che può indurre gas perché è un prodotto a base di fagioli e, oltre alle proteine, contiene carboidrati indigeribili e fermentabili.

Come evitarlo: cerca barrette con proteine ​​che sono in genere più facili da tollerare, come le proteine ​​di noci o di riso. Oppure quelle che contengono proteine isolate del siero di latte (e non del concentrato), che contengono una percentuale più alta di proteine ​​pure e meno lattosio. “Puoi pagarle un po ‘di più, ma ne vale la pena”, afferma Freuman.

Suggerimenti bonus per sbarazzarsi del gonfiore allo stomaco

Mangia una banana ogni giorno. E’ ricca di potassio che aiuta a prevenire il gonfiore.

“Quando il potassio è basso, il corpo trattiene più sodio”, afferma Bauer. Altri alimenti ricchi di potassio sono i pomodori, funghi, verdure a foglia scura come spinaci e bietole, salmone.

Prova i probiotici. A volte il gonfiore può essere causato da uno squilibrio dei batteri nell’intestino spiega Sita Chokhavatia, MD, gastroenterologa presso il Valley Health System di Ridgewood, New Jersey.

I probiotici possono aiutare a ripristinare l’equilibrio batterico. Attenzione però perché ma non tutti hanno dimostrato di funzionare: il bifidobacterium infantis è l’unico probiotico contro il gonfiore che gli studi hanno dimostrato sia efficace.

Contrai i tuoi addominali. “Molte persone in realtà non sono affatto gonfie; hanno solo sviluppato l’abitudine di rilassare i muscoli addominali e contrarre il diaframma, il che li fa apparire e sentirsi gonfi perché lo stomaco sporge”, afferma Brennan Spiegel, MD, professore associato di medicina presso la David Geffen School of Medicine dell’UCLA.

Impara invece a contrarre gli addominali.

Immagina che qualcuno stia per prenderti a pugni nell’intestino e tira l’ombelico verso la colonna vertebrale. Esercitati a contrarre gli addominali per 5-10 secondi più volte, assicurandoti di non trattenere il respiro.

Una volta che ti sei abituato alla sensazione, ricordati di farlo periodicamente per tutto il giorno in modo che diventi un’abitudine e non sembrerai né ti sentirai gonfio.

Foto in evidenza di silviarita da Pixabay

Potrebbero interessarti anche...