Frutta, verdura e pesticidi: gli alimenti contaminati

26 Giugno 2012 - di Mari

WASHINGTON – Frutta e verdura bio o non bio? Per rispondere al dilemma basta guardare la classifica dei vegetali più contaminati dai pesticidi.
Pubblicata dall’Enviromental Working Group, organizzazione non profit americana.



I ricercatori del gruppo hanno stilato per l’esattezza due classifiche: quella dei vegetali più contaminati dai pesticidi e quella di frutta e verdura più sicura.

La Shopper’s Guide to Pesticides in Produce, ovvero la Guida per il consumatore ai pesticidi negli alimenti, permette di orientarsi tra mele e pere, pomodori e sedano, e capire meglio che cosa si mette nel carrello (e nello stomaco).

I più inquinati dai pesticidi:

Mele

Sedano

Peperoni dolci

Pesche

Fragole

Pesche nettarine

Uva

Spinaci

Lattuga

Cetrioli

Mirtilli coltivati

Patate

 

I più “puliti”:

Cipolle

Mais

Ananas

Avocado

Cavolo

Fagiolini

Asparagi

Mango

Melanzane

Kiwi

Melone

Patate dolci

Pompelmo

Anguria

Funghi