Ferro a tavola, ecco dove trovarlo: vongole, fegato, pistacchi…

Ferro a tavola, ecco dove trovarlo: vongole, fegato, pistacchi...

ROMA – Spinaci ricchi di ferro? Popeye mentiva.Per vegetariani ma non solo le fonti di ferro sono altre. Prima di tutto le vongole: chi l’avrebbe mai detto. Eppure questi molluschi hanno un alto contenuto di ferro: ben 14 mg per 100 grammi di alimento crudo. E, come per la carne, il ferro contenuto nel pesce è più facilmente assimilabile di quello contenuto in frutta e verdura. Stesso discorso, quindi, per il fegato bovino, che contiene quasi 9 mg di ferro per 100 grammi.

Nella classifica degli alimenti più ricchi di ferro pubblicata dal Corriere della Sera seguono diversi vegetali, legumi e frutta secca: le lenticchie contengono 8 mg di ferro per 100 grammi, il radicchio verde 7,8 mg per 100 grammi. Seguono i pistacchi, con 7,2 mg per 100 grammi.

Ci sono poi la farina di soia (6,9 mg per 100 grammi) e le cozze, altro mollusco, con 5,8 mg per 100 grammi. i muesli, cioè i cereali misti per la colazione, contengono 5,6 mg per 100 grammi, i fiocchi di avena 5,2 mg per 100 grammi.

Ecco tutta la classifica in ordine di contenuto di ferro:

  1. vongole
  2. fegato bovino
  3. lenticchie
  4. radicchio verde
  5. pistacchi
  6. farina di soia
  7. pesche secche
  8. cozze
  9. muesli
  10. fiocchi di avena
  11. cioccolato fondente
  12. pagello
  13. grano saraceno
  14. carne di cavallo
  15. uvetta secca
  16. spinaci
  17. alici
  18. bresaola
  19. fesa bovina
  20. gamberi
  21. uova di gallina

Potrebbero interessarti anche...