Fegato più protetto con il peperoncino, il piccante che fa bene

Fegato più protetto con il peperoncino, il piccante che fa bene

BRUXELLES – Peperoncino per proteggere il fegato. La sensazione di bruciore che vi dà non è nociva, anzi. La capsaicina contenuta in questa pianta riduce l’attività delle cellule stellate del fegato, coinvolte nella formazione della fibrosi epatica, una patologia che si manifesta in conseguenza ad un danno di questo organo.

A dirlo è uno studio del Liver Cell Biology Laboratory della Vrije Universiteit di Bruxelles, che ha rilevato come le cavie che assumono il peperoncino sono più protetti dai danni al fegato. Come ha spiegato la ricercatrice Shanna Bitencourt,

“Lo studio ha dimostrato che la capsaicina in un caso ha migliorato il danno negli animali e bloccato la progressione delle lesioni, mentre nell’altro caso ha protetto il fegato dallo sviluppo di danni”.

 

Potrebbero interessarti anche...