Categorie
Salute

Dormire al buio è meglio: per la salute e la linea

BOSTON – Dormire fa bene. Dormire al buio fa meglio. L’importanza dell’assenza di luci dalla stanza da letto è stata sottolineata da uno studio dell’Università del Connecticut, negli Stati Uniti, che ha messo in evidenza come una buona convivenza con il buio aiuta a non interrompere il normale funzionamento dell’orologio biologico e a prevenire alcune malattie come tumori e diabete. 

Il professor Richard Stevens, autore dello studio, ha infatti sciopero che la produzione di ormoni, il lavoro dei geni, la temperatura corporea e il metabolismo seguono un alternanza stabilita di luce e buio, che la luce elettrica va a modificare: tutto ciò può provocare disagi e problemi di salute soprattutto nel lungo termine. Ad essere più a rischio i bambini che stanno nel grembo materno, perché sono in fase di sviluppo.

“L’importanza del sonno è finalmente entrata nel pensiero e nella pratica comune, tuttavia l’importanza del buio è ancora sottostimata”, sottolinea Stevens, secondo cui “l’illuminazione eccessiva del cielo notturno è un problema importante quanto i cambiamenti climatici”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.