Donne, stress sul lavoro aumenta il rischio infarto

LONDRA – Non solo gli uomini rischiano l’infarto: se ne parla di meno, ma gli attacchi cardiaci possono colpire anche le donne. E soprattutto quelle che si stressano sul lavoro.

Uno studio condotto dai ricercatori del Brigham and Women Hospital e dell’Harvard Medical School mettono in guardia le donne che svolgono lavori stressanti. Gli effetti vanno dall’incapacità di vivere serenamente la propria sessualità, con i conseguenti problemi con il proprio partner, alle carenze del sistema immunitario.

Ma soprattutto troppo stress aumenta il rischio di eventi cardiovascolari.

Un lavoro frenetico e di tensione può quindi produrre sulle donne effetti più negativi della stessa mancanza di lavoro, secondo i ricercatori inglesi.

Secondo la dottoressa Michelle Albert, tra le autrici dello studio, “La tensione lavorativa elevata, una forma di stress psicologico, a lungo termine ha effetti sulla salute cardiovascolare nelle donne e potrebbe suggerire la necessità per i medici di integrare la valutazione e individuazione degli interventi utili che riducono al minimo gli effetti dello stress lavorativo”.

 

Potrebbero interessarti anche...