Dimagrire senza dieta: 3 consigli pratici da seguire

Meditazione, 20 minuti al giorno per aumenta l'attività cerebrale

ROMA – Dimagrire senza dieta è possibile. Non ci riferiamo a nessun tipo di prodotto miracoloso o cose simili, bensì a una serie di consigli che ci faranno buttare giù qualche chilo di troppo senza grandi maratone. Prima di tutto: avete mai pensato a mettere in discussione le vostre abitudini alimentari e il vostro stile di vita? Bisogna partire proprio da qui. Quando vogliamo dimagrire ci prepariamo a dover affrontare un periodo che consideriamo una pena, una tortura. Ma così non è. Nutrirsi  correttamente non solo ci fa sentire più in forma ma migliora anche l’umore. Ecco qualche consiglio da mettere in pratica.

Atteggiamento mentale. Mangiate quando avete fame, ascoltate il vostro appetito, senza saltare i pasti principali alternati a spuntini (due, a metà mattina e metà pomeriggio). Questo è alla base del metodo ‘mindful’ (mangiare con consapevolezza, tutto il cibo sembrerà più gustoso e basterà mangiarne molto meno, perché ne saremo appagati molto prima). “Bisogna abbandonare radicalmente la mentalità di stare a dieta, e mangiare ciò che piace con totale ‘presenza’ di spirito ogni momento, ogni boccone, ogni sapore”, ha spiegato Susan Albers, psicologa della Cleveland Clinic. “Quando affiniamo ogni senso nell’assunzione di cibo, ascoltiamo il nostro corpo che ci dirà naturalmente quando smettere”.

Dividere l’ansia dall’appetito. Non dovete associare il cibo a una forma di sfogo. Quando le persone stanno male tendono ad alimentarsi male: nella frequenza e nella qualità (aumentando i cibi più nocivi alla salute). Inoltre, ci sono alimenti che possono causare un cattivo umore ed esiste il cattivo umore che può causare una errata alimentazione. Piuttosto che finire un barattolo di cioccolata spalmabile, andate a fare un’ora di yoga, vedete un film, una serie televisiva, andate a fare shopping. E soprattutto, praticate sport!

Fare attenzione a tutti gli zuccheri aggiunti. Sono i nemici di chi vuole perdere qualche chilo di troppo senza stare a dieta. Li sottovalutiamo erroneamente. Al contrario, è sufficiente soffermarsi qualche minuto in più davanti agli scaffali del supermercato per verificare che i prodotti che compriamo non ne abbiano. Ci riferiamo a bevende vegetali zuccherate così come succhi di frutta non sugar free. Attenzione anche agli yogurt. Se da una parte sono un toccasana per l’intestino, dall’altra una parte di questi prodotti può eccede in zuccheri.

Potrebbero interessarti anche...