Categorie
Salute

Dieta, 6 consigli per combattere la fame nervosa e perdere peso più facilmente

Anche se sei a dieta, riuscire a rinunciare al tuo cibo preferito non è semplice, sia che si tratti di un dolce al cioccolato che un piatto di carbonara.

In una dieta sana ed equilibrata non è necessario dover bandire per sempre in nostri piatti preferiti. Tuttavia, alcune persone a dieta tendono ad abusare del proprio cibo preferito, soprattutto per fame nervosa o quando hanno bisogno di conforto.

Ma gli esperti sostengono che la fame nervosa e mangiare per stress è un modo infallibile per accumulare chili di troppo.

Parlando con il The Sun, la dietista Jane Clarke sostiene che molte persone, anche se a dieta, quando sono nervosi o si sentono giù tendono a consumare spuntini e pasti ricchi di calorie e poco nutrienti.

“Se soffri di fame nervosa, potresti sentire di voler mangiare per affrontare emozioni spiacevoli. Oppure desiderare dolci o spuntini calorici quando i tuoi livelli di stress sono alti.

CORRELATO: Non riesci a dimagrire? 9 errori comuni che fai prima di pranzo.

“La fame nervosa è un meccanismo comune quando ti senti sotto pressione, ma è tutt’altro che un modo sano per gestire lo stress”, ha detto.

Jane, fondatrice di Nourish di Jane Clark , ha rivelato i suoi migliori consigli per resistere all’impulso della fame nervosa e per sviluppare abitudini alimentari più sane.

1. Fai uno spuntino

Jane spiega che fare uno spuntino adeguato è molto importante per la tua dieta.

“Invece di smangiucchiare dolcetti vari durante la giornata, il trucco è decidere la quantità di spuntino che desideri mangiare, e poi mettere via il resto prima di iniziare a mangiare.

“Se opti per un dolce, prova ad aggiungere un po’ di proteine ​​per fermare il picco (e poi il crollo) di zuccheri nel sangue, che ti farà sentire più fame”.

Jane suggerisce uno yogurt con della frutta secca o una mela in pezzi. Uno spuntino ideale che ti aiuterà a sentirti più pieno più a lungo.

Emma ha aggiunto: “La ricerca suggerisce che livelli più elevati di cortisolo e insulina sono fortemente associati all’eccesso di cibo durante i periodi di stress. In genere aumentano il desiderio di cibi ad alto contenuto di grassi e zuccheri”.

Avere a portata di mano snack e spuntini sani è un buon modo per assicurarsi che questi livelli non aumentino.

2. Tieni un diario quando sei a dieta

Ci sono così tante app disponibili per tenere traccia del tuo apporto calorico giornaliero. Jane sostiene che tenere un diario, in particolare quando sei stressato, potrebbe aiutarti a capire cosa ti fa scattare la voglia incontrollata di cibo.

“A volte le voglie di cibo più forti colpiscono quando sei emotivamente debole. Tenendo un diario, potrai capire la connessione tra il tuo umore e il cibo e diventerai più consapevole del motivo per cui ti stai abbandonando al cibo”.

“Inoltre, potresti provare a annotare ciò che mangi subito prima di mangiarlo, specificando se la tua fame è fisica o emotiva”.

Infatti, secondo la nutrizionista, se hai già mangiato è strano che il tuo stomaco brontoli. Per questo, dovresti ripensare alla tua decisione di mangiare ancora.

3. Non bere alcolici a stomaco vuoto

Se bevi alcolici a stomaco vuoto, l’alcol arriva direttamente alla testa e ti farà sentire più nervoso e ansioso dopo che l’euforia iniziale svanirà.

Bere alcol, inoltre, aumenterà il rischio di mangiare snack dolci o salati. Influisce inoltre sulla qualità del sonno e ti farà sentire stanco il giorno successivo.

4. Prova tisane a base di erbe

Jane sostiene che le tisane sono perfette quando sei a dieta per combattere la voglia di zucchero in quanto sono naturalmente dolci e gustose.

“Scegli la tua tazza preferita per un infuso rilassante come camomilla, verbena tè alla menta.

“Avvolgi entrambe le mani intorno alla tazza e nota quanto sia confortante e rilassante tenerla tra le mani”, ha aggiunto.

5. Dieta, fai le giuste scorte di alimenti

Quando sei a dieta, la spesa è fondamentale. Se la tua dispensa è piena di cibi e spuntini sani, sei già un passo avanti.

Jane spiega: “Assicurati che i tuoi snack contengano fonti di proteine, grassi sani e fibre per aiutare a compensare i cali di zucchero nel sangue causati dai carboidrati”.

“Vale anche la pena notare che quando è sotto stress, ha un fabbisogno maggiore di determinati nutrienti. Questi includono le vitamine del gruppo B, la vitamina C, il magnesio e il potassio. E’ importante assumerne di più attraverso la nostra dieta”.

Jane ha detto che mangiare frutta e verdura di tutti i colori ti assicurerà la giusta dose di vitamine.

“Particolarmente importanti sono le verdure a foglia verde, quindi assicurati di includerne almeno 1-2 porzioni ogni giorno”.

6. Distraiti

Jane spiega che c’è una domanda chiave che dovresti porti prima di addentare uno spuntino ad alto contenuto calorico.

“Chiediti: ‘Questo mi nutrirà e mi farà sentire bene?’. Se la risposta è no, prova ad optare per un’alternativa più sana o fai qualcosa di completamente diverso per distrarti dallo stress.

“Il supporto sociale può fare molto per aiutarti a elaborare i tuoi sentimenti e ottenere supporto. Quindi prova a telefonare a un amico o fai una passeggiata con amici o parenti”.

Passeggiare in un parco non solo ti aiuterà a ridurre lo stress ma è anche un buon modo per bruciare calorie.