Dieta detox: pancia piatta con il dragoncello

Dieta detox: pancia piatta con il dragoncello

ROMA – Quando si è a dieta con l’obiettivo di dimagrire, uno dei nemici numero uno è senza dubbio il gonfiore localizzato soprattutto sull’addome. A tal proposito è utile sapere che esistono alcune spezie che, più di altre, ci aiutano a ottenere la tanto ambita pancia piatta.  Una di queste è il dragoncello, rimedio naturale per sgonfiare l’addome.

Il dragoncello infatti non è solo utile ad insaporire le pietanze ma possiede numerose proprietà terapeutiche: aiuta la digestione, drena i liquidi ed è antisettico, aggiungere questa spezia nella nostra dieta quotidiana apporta molti benefici.

Il dragoncello si caratterizza per il suo sapore intenso e aromatico, perfetto da aggiungere a molte ricette gustose. I suoi valori nutrizionali lo rendono l’ideale per chi è a dieta, ma soprattutto per chi vuole contrastare il gonfiore addominale. Questa spezia contiene pochissime calorie (295 ogni 100 grammi) a fronte di tante fibre, acqua e zero colesterolo.

Non solo: le foglie di questa pianta sono ricche di minerali benefici, come lo zinco, il ferro, il rame, il manganese, il potassio, il sodio, il calco e il fosforo. Contiene anche moltissime vitamine A, B e C, utili per la salute.

Il dragoncello favorisce la digestione, elimina i gas intestinali e ha proprietà depurative. Risulta perfetto per chi ha la pancia gonfia. Se assunto nelle giuste dosi stimola la bile e la diuresi, migliorando il funzionamento di alcuni organi (come fegato o cistifellea) e purificandoli. E’ dunque un perfetto alleato per depurare l’organismo, con un effetto detox incredibile.

A questo punto non resta che inserirlo nella nostra dieta. Come fare? Il gusto intenso fa sì che possiate sostituirlo anche al sale, utilizzandolo per condire molti piatti come insalate o secondi. Aggiungetene un po’ per rendere sfiziosa una zuppa, o assaggiatelo con il pollo alla griglia o al forno, ma anche aggiunto al pesce o alle uova. 

Potrebbero interessarti anche...