Diabete, l’erba aromatica che tiene a bada la glicemia

Diabete, rimedi naturali: la pianta che contrasta la glicemia

ROMA – Il diabete è una malattia cronica che, se non tenuta sotto controllo, può portare a conseguenze anche gravi. Per questo motivo è molto importante riuscire a gestire il diabete per riuscire a conviverci nel miglior modo possibile evitando complicazioni. Chi soffre di diabete, infatti, sa bene che non esiste una cura definitiva per questa malattia ma che si può agire per mandarlo in remissione e fare in modo che i sintomi non causino disagi. Farmaci prescritti dal medico e uno stile di vita sano ci aiutano a tenere sotto controllo diabete e gli zuccheri nel sangue. Oltre ad una alimentazione equilibrata e mirata a tenere sotto controllo la glicemia, è molto importante adottare uno stile di vita attivo. Inoltre, anche alcuni rimedi naturali possono essere un aiuto contro il diabete. Uno di questi è il prezzemolo, erba aromatica usata principalmente come condimento per esaltare il sapore di molte pietanze.

Oltre ad essere un’erba aromatica molto apprezzata, è stato dimostrato che il prezzemolo possiede importanti effetti benefici per la salute umana, tra cui quello di tenere sotto controllo la glicemia. Alcuni studi condotti sugli animali hanno suggerito che gli antiossidanti presenti nel prezzemolo possono ridurre efficacemente i livelli elevati di glucosio ematico. Nello specifico, uno studio condotto sui topi affetti da diabete di tipo 1 ha rilevato che il gruppo di topi trattato con l’estratto di prezzemolo ha visto una maggiore riduzione dei livelli di zuccheri nel sangue, nonché miglioramenti nelle funzioni del pancreas rispetto al gruppo di controllo. Trattandosi per ora di un singolo studio, però, gli autori avvertono che sono necessari ulteriori approfondimenti sull’essere umano per avere la certezza che il prezzemolo sia davvero utile per migliorare la glicemia.

Tuttavia, il prezzemolo è un vero e proprio concentrato di nutrienti benefici e per questo motivo gli esperti consigliano di inserirlo nella propria dieta in modo abituale. Questa erba aromatica è ricca di vitamine A, C e K e tanti minerali come potassio, calcio, magnesio e fosforo. Inoltre è ricco di carotenoidi, antiossidanti precursori della vitamina A, un nutriente essenziale per il funzionamento del sistema immunitario e per la salute degli occhi e della pelle. Per esempio, è stato dimostrato che le diete ricche di carotenoidi migliorano i fattori di rischio di malattie dell’apparato cardiocircolatorio come l’infiammazione cronica e l’aumento della pressione arteriosa e dei livelli colesterolo cattivo.

Potrebbero interessarti anche...