Categorie
Salute

Diabete: 8 frutti a basso contenuto di zucchero

ROMA – Quando si ha a che fare con il diabete, tenere a bada i picchi di glicemia nel sangue è fondamentale. L‘alimentazione gioca un ruolo chiave sull’equilibrio glicemico ed è importante scegliere cibi con un basso contenuto di zuccheri. A tal proposito, è bene tenere in considerazione anche la frutta, che è generalmente a basso contenuto di grassi e calorie ma non per questo priva di carboidrati e zuccheri. E per tutte quelle persone che hanno necessità di gestire i picchi di glicemia, è utile conoscere i frutti con un minor contenuto di zucchero.

La frutta è un modo salutare per soddisfare il gusto dei più golosi e aggiungere sostanze nutritive alla dieta. Tuttavia alcuni frutti, come banane e manghi , hanno una maggiore quantità di zucchero rispetto a molti altri. Esaminiamo gli 8 migliori frutti a basso contenuto di zucchero, ma che contengono ugualmente un sufficiente apporto di fibra, vitamine e sali minerali.

Fragole: Le fragole hanno un alto contenuto di fibre e contengono pochissimo zucchero. Ci sono solo circa 8 grammi (g) di zucchero in otto fragole di media grandezza. Sono anche una buona fonte di vitamina C.

More: come le fragole, le more contengono pochissimo zucchero, solo tra i 4 e i 5 grammi ogni 100 gr. In compenso, hanno 5,3 g di fibre e 1,39 g di proteine ​​per 100 g. Sono anche una buona fonte di antiossidanti. È interessante notare che i mirtilli contengono circa il doppio della quantità di zucchero rispetto alle more.

Pesche: Anche se hanno un sapore dolce, una pesca di medie dimensioni contiene solo circa 13 g di zucchero.

Limone e lime: Non è certo l’ideale da mangiare come un frutto di fine pasto, eppure il limone o il lime, con non più di 2 g di zucchero per frutto e alti livelli di vitamina C, rappresentano una grande aggiunta alla dieta. Il limone può essere spremuto in acqua frizzante e berlo come un’acqua fresca aromatizzata, oppure può essere utilizzato per condire l’insalata.

Arance: un’arancia di medie dimensioni contiene circa 14 g di zucchero digeribile ed è anche un’ottima fonte di vitamina C. Il succo d’arancia e tutti gli altri succhi di frutta acquistati al supermercato possono contenere zuccheri aggiunti. Per limitare l’assunzione di zucchero, meglio mangiare il frutto stesso piuttosto che sotto forma di succo.

Pompelmo: Questo frutto a basso contenuto di zucchero è ottimo per colazione. Mezzo pompelmo di medie dimensioni contiene circa 11 g di zucchero. Se il pompelmo risulta troppo amaro, si può assaporare con una puntina di miele o con la stevia.

Melone: Popolare frutto estivo, una fetta di melone contiene circa 11 grammi di zucchero digeribile. Non solo, contiene anche potassio, vitamina C e ferro.

Avocado: gli avocado sono quasi senza zucchero. Sono anche una buona fonte di grassi e fibre salutari, perfetti per il colesterolo buono.