Categorie
Salute

Diabete, la pianta asiatica che lo contrasta

Il diabete è una malattia che provoca un aumento nel sangue dei livelli di glucosio per un deficit della quantità o efficacia dell’insulina, l’ormone che controlla la glicemia nel sangue e che viene prodotto dal pancreas. Come si legge sul Times of India, c’è un ortaggio, l’okra o gombo, ampiamente consumato nelle regioni tropicali, che può avere effetti positivi per contrastare la malattia.

Questo non significa in alcun modo che sia una cura né una soluzione alternativa a quelle forniteci dal medico. Soprattutto nella cucina indiana l’ocra è uno degli alimenti più versatili, che sono amati e consumati da tutti. È classificato biologicamente come un frutto, ma viene generalmente consumato come verdura.

L’okra è piena di acido folico, vitamina B, vitamina C, vitamina A, vitamina K, calcio, fibre, potassio, antiossidanti e alcuni fitonutrienti vitali. Avrebbe effetti positivi contro il diabete. Le persone con un livello elevato di glucosio nel sangue potrebbero includerla nelle loro diete quotidiane perché è ricca di fibre, aiuta a migliorare la sensibilità all’insulina e aiuta anche a controllare e mantenere buoni i livelli di zucchero nel sangue. Il sito specifica che l’okra contiene una sostanza chiamata miricetina, che è nota per migliorare e aumentare l’assorbimento dello zucchero dai muscoli e potrebbe aiutare a ridurre l’alto livello di zucchero nel sangue.

Il gombo avrebbe anche effetti positivi sulla perdita di peso: è una buona fonte di fibre, favorisce la sazietà, riducendo al minimo le tue voglie di cibo. Oltre a ciò, è anche ricca di nutrienti essenziali che aumentano il metabolismo del corpo e rinforzano i muscoli. Inoltre, l’akra avrebbe effetti positivi anche contro il colesterolo o altri disturbi cardiaci. Questo non significa che da sola sia in grado di garantire risultati. Solo una dieta sana, associata al movimento e a un corretto stile di vita possono essere considerate delle forme di prevenzione efficienti.