Diabete, 3 alimenti per controllare lo zucchero nel sangue

diabete-cibi-abbassare-glicemia

Il numero di persone che soffre di diabete in Italia è in aumento, arrivando a toccare il 6% della popolazione. Un milione riceve la diagnosi nel pieno dell’età lavorativa, ma sono sempre di più i giovani che ne sono affetti, soprattutto la generazione 2.0, quella che passa più tempo davanti al computer, trascurando l’attività fisica. C’ inoltre una quantità di persone, stimabile attorno al 2%, che hanno il diabete e non lo sanno.

E’ possibile ritardare e contrastare la malattia facendo prevenzione. Fondamentale l’alimentazione sana, per mantenere un peso forma. Poi il movimento, inteso anche come spostamento quotidiano, non solo la palestra. Una generale conoscenza ed educazione sulla patologia e le sue conseguenze. Infine, la terapia farmacologica. Come regola generale, sarebbe opportuno mangiare una vasta gamma di alimenti, tra cui frutta, verdura, mentre cibi come la pasta e zucchero, grassi, sale dovrebbero essere ridotti al minimo.

Come si legge sul sito Express.Uk, ci cono anche singoli alimenti che hanno proprietà ipoglicemizzanti. Per esempio le fragole, che sono una buona fonte di antiossidanti. Questo frutto ha un impatto positivo per i livelli di zucchero nel sangue “perché possono prevenire lo stress ossidativo” e, specifica il sito, “gli studi hanno mostrato livelli cronici di stress ossidativo nelle persone con diabete”. Altre bacche da considerare includono mirtilli, more e lamponi.  In generale, il sito della Fondazione Veronesi ricorda che per i diabetici una porzione di frutta non dovrebbe mai contenere più di 15 grammi di carboidrati.

Anche le noci possono essere incluse nella dieta (almeno 5 ‘manciate’ a settimana per circa 28 grammi l’una, senza esagerare con le porzioni per evitare effetti opposti). Offrono una protezione per i pazienti diabetici, contrastando almeno in parte il loro elevato rischio cardiovascolare.

Il diabete aumenta infatti più del doppio le chance di andare incontro ad eventi come infarto e ictus. E’ quanto rivelato da un ampio studio condotto da epidemiologi e nutrizionisti della Harvard T.H. Chan School of Public Health di Boston e diretto da Gang Liu. Terzo alimento, i semi di zucca. Questi ultimi contengono molto magnesio, fibre e acidi grassi sani che possono giovare sia alla salute generale che ai livelli di zucchero nel sangue.

Potrebbero interessarti anche...