Categorie
Salute

Depressione, troppi zuccheri fanno male alla salute mentale

Troppi zuccheri fanno male alla salute mentale, oltre che alla linea. Sotto accusa non sono solo i dolci tout court, ma anche gli zuccheri nascosti nelle bibite e nei prodotti da forno raffinati. Secondo uno studio condotto dai ricercatori dello University College di Londra, infatti, a lungo andare possono influenzare negativamente la salute psichica di chi li consuma.

L’Organizzazione mondiale della sanità sottolinea che gli zuccheri (come amido, glucosio, fruttosio) non dovrebbero rappresentare più del 5-10% del totale apporto calorico complessivo quotidiano di una persona.

Spesso, però, li assumiamo anche senza saperlo: sono infatti aggiunti a molti cibi preparati e bevande, al punto tale che l’assunzione media di zuccheri è ormai spesso doppia rispetto al livello consigliato, e in questo modo aumenta il rischio di obesità, diabete e disturbi cardiovascolari. Ma non solo.

Questo nuovo studio condotto a Londra evidenzia come un eccessivo consumo di zuccheri può provocare anche problemi di salute mentale, come la depressione.

I ricercatori lo hanno dimostrato con uno studio che ha reclutato 10mila impiegati pubblici con un’età compresa tra i 35 e i 55 anni. Dalla ricerca è emersa che il rischio di sviluppare un disturbo mentale dopo 5 anni è stato del 23% più elevato tra gli uomini che hanno consumato più di 67 grammi di zuccheri giornalieri rispetto a quelli con un’assunzione inferiore a 40 grammi.