Depressione, 30 minuti di esercizio al giorno per ridurre rischi

Depressione, 30 minuti di esercizio al giorno per ridurre rischi

L’esercizio fisico abituale può ridurre drasticamente le possibilità di contrarre la depressione, anche se si è geneticamente a rischio. E’ quanto emerge da uno studio dell’Università di Harvard, pubblicato sulla rivista Depression and Anxiety. Gli scienziati hanno scoperto che gli adulti che fanno almeno quattro ore di attività fisica ogni settimana hanno il 17% in meno di probabilità di sviluppare la malattia. Anche solo 30 minuti al giorno possono avere un effetto benefico sulla salute mentale.

Come si legge sul Daily Mail, i risultati hanno mostrato che le persone con un rischio genetico più elevato di depressione avevano il 20% di probabilità in più di ricevere una diagnosi positiva. Tuttavia, se le persone analizzate che risultavano in questo gruppo facevano movimento, avevano il 17% in meno di probabilità di contrarre la depressione rispetto agli adulti che erano a basso rischio genetico ma che non esercitavano. Quelli con il più alto punteggio di rischio genetico avevano il 12% in meno di probabilità di sviluppare la depressione se si esercitavano e quelli con il punteggio più basso avevano il 38% di probabilità in meno.

Quanto al tipo di esercizi, la corsa e la camminata sono risultate entrambe utili nel ridurre il rischio di depressione, rispettivamente del 13% e dell’11%. Allo stesso tempo, sport come jogging, nuoto o tennis non hanno mostrato alcun effetto benefico. Mentre esercizi ad alta intensità come la danza hanno ridotto il rischio di depressione del 16%.

Il dottor Michael Craig Miller, assistente professore di psichiatria presso la Harvard Medical School, ha affermato che per alcuni dei 100 milioni di persone che soffrono di depressione del pianeta l’esercizio può funzionare come antidepressivo. Il movimento stimola la produzione di endorfine che diminuiscono lo stress, le tensioni, il nervosismo e la stanchezza. Ecco perché non dovrebbe mai mancare nella vita quotidiana di tutte le persone, incluse quelle non è a rischio depressione.

Potrebbero interessarti anche...