Categorie
Salute

Cellule di grasso per alleviare il dolore da chemio e radioterapia

BERLINO –  Grasso contro il dolore: è la nuova scoperta presentata al Congresso internazionale di Chirurgia plastica indetto dall’Ipras (International Confederation for Plastic Reconstructive&Aesthetic Surgery) di Berlino.

L‘auto-trapianto di grasso prelevato da fianchi e pancia della stessa persona sembra infatti avere un effetto antidolorifico, come ha spiegato Mario Pappagallo sul Corriere della Sera.

In particolare le cellule del grasso potrebbero curare cicatrici e lesioni, alleviare il dolore che segue i cicli di radioterapia e chemioterapia, o il fortissimo mal di testa causato dalla sindrome di Arnold-Chiari, ma anche i dolori alle mani e ai piedi legati a disfunzioni delle vie nervose sensitivite.

Uno studio del centro di chirurgia plastico-ricostruttiva dell’Humanitas di Milano ha dimostrato come le cellule di grasso del paziente siano utili anche contro il dolore cronico che compare dopo gli interventi di chirurgia per cancro al seno (la Post Mastectomy Pain Syndrome, sindrome dolorosa post-mastectomia). Una sindrome diffusa, sottolinea Pappagallo, che colpisce quattro pazienti su 10 dopo un intervento demolitivo per tumore al seno. Grazie al lipofilling di grasso il dolore che colpisce la parte operata pare notevolmente ridotto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.