7 tipi di carboidrati sani che puoi mangiare anche se sei a dieta

i carboidrati sani che puoi mangiare se vuoi dimagrire

ROMA – La prima cosa che viene in mente quando si vuole dimagrire è quella di voler eliminare i carboidrati. In realtà per dimagrire in modo corretto è fondamentale seguire una dieta sana che preveda tutti i nutrienti essenziali, compresi i carboidrati, a patto di scegliere quelli giusti e di non esagerare con le quantità. Vediamo allora 7 tipi di carboidrati che dovrebbero essere inseriti senza paura nella dieta settimanale per dimagrire in modo corretto.

Orzo: Questo cereale in grani favorisce la produzione di leptina, ovvero l’ormone legato al senso di sazietà. Non solo: riduce la fame nervosa, ripristina la flora intestinale e riattiva il metabolismo. Puoi cuocerlo come fai con il risom e mangiarlo sotto forma di insalata o aggiungerlo nelle zuppe.

Avena: è un cereale perfetto per chi vuole dimagrire. Ricca di carboidrati complessi, l’avena ti aiuta a sentirti più sazio più a lungo e riducono il pericolo di incorrere in attacchi di fame. Unica accortezza, l’avena andrebbe scelta con cura evitando marche con aggiunta di dolcificanti o zuccheri. Puoi mangiare l’avena a colazione o a merenda semplicemente aggiungendone un paio di cucchiai abbondanti in una tazza di latte. Lascia ammorbidire per una mezz’oretta prima di mangiare.

Quinoa: non è molto conosciuta, eppure rappresenta una miniera di benessere ed è uno dei migliori carboidrati da scegliere in caso di dieta. Questo “falso cereale” (in realtà è un seme, ma non appartiene alla famiglia delle graminacee) contiene quasi il doppio di fibra degli altri cereali e conferisce un senso di sazietà prolungato mantenendo i livelli di zucchero nel sangue ben bilanciati. Inoltre, riattiva il metabolismo e favorisce il funzionamento dell’intestino.

Popcorn: ebbene sì avete letto bene! I popcorn non sono banditi durante una dieta, anzi! L’importante è cuocerli senza olio (se proprio dovete aggiungerlo, massimo un cucchiaino) e non aggiungere sale. Potete concederveli senza sensi di colpa in occasione di una serata tv con gli amici

Pane di segale: se non volete rinunciare al pane, puntate su quello di segale. Oltre ad essere croccante e gustoso, è infatti un carboidrato buono, perfetto come sostituto del pane bianco. Povero di sale, ricco di fibre e con zero grassi, è un accompagnamento perfetto per secondi piatti e spuntini.

Yogurt greco: non tutti lo sanno ma anche i latticini contengono carboidrati buoni, sotto forma di zuccheri. Lo yogurt greco, nello specifico, risulta essere il miglior yogurt da scegliere perché permette di fare il pieno di calcio e di probiotici senza ingrassare, bruciando i grassi e gustando qualcosa di gustoso ogni volta che avete fame. Contiene inoltre moltissime proteine a fronte di pochi grassi, soprattutto se scegliete lo yogurt greco bianco 0,1%.

Ceci: come molti legumi, anche i ceci non andrebbero mai eliminati dalla propria dieta. Contengono un bilanciamento perfetto di carboidrati, fibre e proteine, sono estremamente versatili e gustosi. Puoi aggiungerli nelle zuppe ma anche sotto forma di hummus, una ricetta semplice, veloce e leggera.

Potrebbero interessarti anche...