Cancro, le fave fermano la proliferazione delle cellule tumorali

CANBERRA – Non solo crucifere e pomodori: se si vuole cercare di abbattere il rischio cancro a tavola un altro alimento che può aiutare sono le fave.

Gli ultimi studi hanno dimostrato che questi legumi avrebbero delle proprietà antitumorali, grazie all’alta presenza di antiossidanti. In particolare una ricerca della australiana Charles Sturt University ha dimostrato che i fagioli di fava tipo Nura e Rossa proteggono contro cinque tipi di cellule cancerogene, cioè quelle responsabili del tumore alla vescica, al colon, allo stomaco, al fegato e della leucemia promielocitica acuta.

Grazie all’azione dei composti fenolici, le fave accelererebbero la morte delle cellule tumorali, riducendo drasticamente il tasso di moltiplicazione delle cellule tumorali.

Potrebbero interessarti anche...