Caffè, vi sveglia o non fa nulla? L’effetto dipende dai geni

Caffè, vi sveglia o non fa nulla? L'effetto dipende dai geni

NEW YORK – Il caffè vi fa venire le palpitazioni? Normali. Ne bevete anche quattro tazzine al giorno ma non vi fa nulla? Normale anche quello. L’effetto che fa è assolutamente soggettivo: tutta questione di geni. Lo dice una ricerca della Harvard University pubblicata sulla rivista scientifica Molecular Psychiatry.

I genetisti americani hanno sondato 2,5 milioni di varianti genetiche di 120mila uomini e donne e hanno collegato l’analisi genetica con il consumo di caffè. Alla fine dello studio hanno scoperto che se in alcuni casi i geni favoriscono l’assunzione di caffeina in altri casi la caffeina viene metabolizzata velocemente o lentamente, causando diverse reazioni nei bevitori.

Da qui i genetisti hanno dedotto che la reazione di ogni organismo all’assunzione del caffè è strettamente legata ai geni che si hanno: per alcune persone un caffè non sveglia affatto, per altre è una sorta di scarica di adrenalina. Il risvolto più utile di questa scoperta è che questo legame tra il profilo genetico dell’individuo e la reazione alla caffeina può essere utile per identificare chi può affrontare certe diete e per minimizzare i rischi per la salute.

Potrebbero interessarti anche...