Categorie
Salute

Bonus diabete, attenzione alla fake news: la smentita dei sindacati

Negli ultimi giorni, alcune testate riportano la notizia di un presunto bonus diabete. Una fake news che sta creando scompiglio e incertezze tra chi soffre di questa patologia. I sindacati avvertono di fare attenzione in quanto si tratta di una bufala, tra l’altro nemmeno nuova in quanto circolava anche l’anno scorso.

Il bonus diabete non esiste

Parlare di bonus diabete è assolutamente scorretto. A sottolinearlo è anche il Dott. Salvatore Nicolosi, Medico di Medicina Generale, già consulente Servizi Medicina Legale INCA-CGIL di Siracusa che su medisoc.it scrive:

“Chiariamo subito che non esiste una norma, un decreto ministeriale o una legge che prevede l’erogazione di una somma di denaro, il famigerato  “bonus diabete”, a favore di tutti i soggetti affetti da diabete mellito, quindi posta in questi temini, si tratta di una notizia errata, anche se si poggia su un fondamento di verità”.

Questo perché, come spiega il dott. Nicolosi, le testate riferiscono semplicemente la normativa sull’Invalidità Civile e non ad una normativa autonoma a favore dei soggetti affetti da diabete mellito.

La precisazione della CISL

Lo precisa anche la CISL, che in un momento di incertezza come questo ha risposto alle numerose domande in merito a questo presunto bonus diabete.

In una nota, la CISL precisa:

“Ovviamente nulla di nuovo e soprattutto nessun bonus, perché la notizia si limitava a fare un elenco di alcune agevolazioni previdenziali e  fiscali per i lavoratori fragili diabetici, ma poi si concentrava sull’assegno di invalidità civile e sull’indennità di accompagnamento, quest’ultimo riservato esclusivamente alle persone che vivono una situazione molto grave dello stato della malattia e una condizione pluripatologica.

CORRELATO: Diabete, puntura addio? In arrivo un sensore che monitora la glicemia in tempo reale.

I titoloni di queste notizie ‘Bonus Diabete 2020’, sfruttando il periodo caratterizzato da molteplici Decreti Legge e dall’incertezza, tipica delle crisi economiche, che si diffonde tra le persone, servono da ‘acchiappa visualizzazioni’ e non possono essere certo queste le pagine web oggetto di riferimento per un eventuale chiarimento in materia”.

Come precisa la nota di CISL, quindi, parlare di Bonus diabete è scorretto e poco veritiero.

Il bonus, infatti, non è altro che il riferimento all’invalidità già riconosciuta a chi si trova ad uno stadio particolarmente grave della patologia.