6 benefici del caffè per la salute, secondo una nutrizionista

caffè, 6 benefici secondo un nutrizionista

Che sia freddo o che sia caldo, il caffè ha molti benefici per la tua salute.

Io sono amante del caffè. Ne adoro il profumo, il gusto e il rituale, che mi aiuta ad affrontare la giornata con il piede giusto.

Come molti, però, mi sono chiesta spesso sui i pro e i contro del caffè. Cynthia Sass, Master of Public Health e nutrizionista registrata in USA, rivela a Health 6 benefici del caffè sulla nostra salute.

CORRELATO: Caffè a stomaco vuoto: fa bene o male?

Il caffè favorisce il buonumore

Uno studio di alcuni anni fa ha confermato ciò che molti di noi credono intuitivamente: il caffè è la bevanda della felicità. I ricercatori hanno scoperto che bere caffè è legato a emozioni positive, tra cui gentilezza, affetto, soddisfazione, amicizia, calma e sì, felicità. I risultati hanno inoltre osservato che nessuna emozione negativa era legata al consumo di questa bevanda.

Un altro studio di Harvard su oltre 50.000 donne ha scoperto che il rischio di depressione diminuiva all’aumentare del consumo di caffè contenenti caffeina.

Il caffè contiene antiossidanti

I chicchi di caffè sono in realtà i semi all’interno di un piccolo frutto rosso o giallo. Sia i semi che i frutti sono ricchi di antiossidanti. Gli antiossidanti presenti sono stati collegati al miglioramento del nostro benessere.

Uno studio ha dimostrato che l’acido clorogenico, un polifenolo di cui il questa bevanda è ricca, svolge un ruolo chiave nelle malattie croniche, inclusa l’obesità.

Il caffè può ridurre il rischio di diabete di tipo 2

Una meta-analisi del 2018 su 30 studi precedentemente pubblicati ha concluso che il consumo di caffè è inversamente associato al rischio di diabete di tipo 2.

I ricercatori hanno scoperto che la possibilità di sviluppare il diabete è diminuita del 6% per ogni tazza al giorno in più di questa bevanda.

Gli scienziati affermano che le possibili ragioni del legame possono ritrovarsi negli antiossidanti e antinfiammatori di cui questa bevanda è ricca.

Il caffè è legato a tassi più bassi di altre malattie

Gli studi dimostrano che il consumo di caffè può proteggere da alcuni tumori , inclusi tumori al seno, al colon-retto, all’endometrio e alla prostata, nonché le malattie cardiache e il morbo di Parkinson. Anche il consumo permanente di caffè / caffeina è associato alla prevenzione del declino cognitivo e alla riduzione del rischio di ictus.

In termini di salute del cervello, la caffeina fa attenzione e può anche migliorare la memoria fino a 24 ore dopo il consumo.

CORRELATO: I benefici per la salute delle fragole

Il caffè può dare un boost al tuo allenamento

Diversi studi hanno dimostrato che, se assunta con moderazione, la caffeina migliora le prestazioni atletiche.

Gli effetti prevedono una migliore circolazione del sangue, un aumento della forza muscolare, della resistenza e della potenza, oltre a una riduzione del dolore.

Ciò può aiutarti a spingere un po’ di più durante gli allenamenti, migliorando la forza muscolare e / o la resistenza.

Uno studio pubblicato sul Journal of Applied Physiology ha scoperto che le riserve di carboidrati muscolari vengono reintegrate più rapidamente quando gli atleti consumano carboidrati e caffeina a seguito di un intenso esercizio fisico.

Rispetto ai soli carboidrati, la combinazione con la caffeina ha comportato un aumento del 66% del glicogeno muscolare (la forma di accumulo di carboidrati) quattro ore dopo un intenso esercizio fisico.

Questa impennata delle riserve di energia aumenterà la tua capacità di esercitarti in modo più duro e più a lungo la volta dopo che farai allenamento.

CORRELATO: Caffè alleato del dimagrimento: 4 tazze anti grasso.

Il caffè non è disidratante se sei costante

La caffeina è stata a lungo criticata per contribuire alla disidratazione a causa del suo effetto diuretico, che provoca la perdita di liquidi.

Tuttavia, ricerche più recenti indicano che dopo circa quattro giorni di assunzione costante di caffeina, il tuo corpo si adatta. Questo annulla l’effetto disidratante. Il trucco, quindi, è che devi essere costante.

Anche il decaffeinato va bene

La nutrizionista spiega:

“Dopo aver rinunciato alla caffeina, ho iniziato a dormire meglio e la mia energia è migliorata. E per fortuna, anche il decaffeinato offreottimi benefici per la salute, come antiossidanti, protezione dalle malattie (anche contro il diabete di tipo 2) e persino una buona vigilanza.

Quindi, se ti piace il caffè come me ma non vai d’accordo con la caffeina, puoi comunque ottenere ottimi benefici dall’uso del decaffeinato”.

Alcuni consigli

Se ami il caffè, goditi i suoi benefici. L’importante è essere costante e non esagerate: bevinw non più di 4-5 tazze al giorno. Inoltre, evita di aggiungere zucchero o dolcificanti.

Infine, la nutrizionista spiega:
“Se bevi caffè, non mischiarlo con altre bevande stimolanti o energetiche e riduci l’assunzione di caffeina almeno sei ore prima di andare a letto, per ottimizzare il sonno (anche se pensi che non ti influenzi)”.

Potrebbero interessarti anche...