Categorie
benessere

5 motivi per cui stai ingrassando e come evitarlo

Niente può essere più frustrante: vedi che stai ingrassando nonostante tu stia facendo tutto ciò che è possibile per perdere peso. Quante volte ti è capitato di metterti a dieta per dimagrire, e nonostante gli sforzi non riesci nel tuo obiettivo e vedi che, anzi, stai anche ingrassando? Per prima cosa, mantieni la calma e prosegui con i tuoi sforzi. Se stai seguendo un programma che si concentra su una corretta alimentazione e forma fisica, i risultati arriveranno.

(Un’eccezione importante: la tiroide regola il metabolismo, quindi se hai un problema di fondo, come l’ ipotiroidismo, consulta il tuo medico per un trattamento appropriato per la tua situazione).

Ora, diamo un’occhiata ai motivi comuni per cui stai ingrassando e alle strategie per far spostare il numero sulla bilancia nella giusta direzione.

Sei stressato

Probabilmente hai sentito che il cortisolo può farti ingrassare, ma la cosa non è così semplice. Il cortisolo è un ormone dello stress che migliora le prestazioni e svolge una funzione importante nelle situazioni di sopravvivenza. (Hai mai sentito parlare della ” risposta combatti o fuggi“? È il cortisolo che dà il via all’esplosione di energia di cui hai bisogno per combattere / superare una tigre dai denti a sciabola nel corso della giornata).

Al giorno d’oggi, quella tigre dai denti a sciabola è la vita. Traffico, lavoro, famiglia, ancora traffico, faccende domestiche, situazioni stressanti. Quando sei sotto stress quotidiano, il tuo corpo si sposta in uno stato di allerta cronica/rilascio di cortisolo, che può avere una serie di ripercussioni, tra cui ritenzione idrica e accumulo di grasso addominale.

In questa nota, l’inizio di un programma di dieta e / o esercizio fisico è una situazione di “sopravvivenza”, che causa così il rilascio di cortisolo. Ma prima di rinunciare alla forma fisica, tieni presente che mentre la ritenzione idrica temporanea non è rara all’inizio di un nuovo programma di allenamento, le possibilità di accumulare grasso addominale mentre si esegue un programma di fitness ben progettato sono quasi nulle.

Oltre all’effetto calmante psicologico dell’esercizio, il tuo corpo dovrebbe adattarsi allo stress e il tuo metabolismo si attiverà, portando alla perdita di peso.

Cosa fare: sii paziente. Non esiste una linea temporale precisa su quanto tempo impiegherà il tuo corpo ad adattarsi. Quindi non spaventarti se il tuo amico o compagno di allenamento sta perdendo peso e tu invece che stai ingrassando. Il tuo corpo si adatterà quando sarà pronto.

Non mangi abbastanza in modo regolare

La tua reazione naturale al fatto che stai ingrassando è mangiare di meno. Ha senso, vero? Inoltre, un breve periodo di sottoalimentazione strategica può aiutarti a rompere le cattive abitudini alimentari e aiutare il tuo corpo ad adattarsi a mangiare in modo pulito.

Ma una grave sottoalimentazione per un lungo periodo di tempo aumenta la produzione di cortisolo, che può metterti in quello stato di rilascio cronico di cortisolo di cui abbiamo parlato prima. Anche la mancanza di cibo cronico può rallentare il metabolismo. La tua testa infatti sa perché stai mangiando meno calorie, ma il tuo corpo no, quindi sta attivando la modalità “risparmio energetico” per consumare meno calorie.

Cosa fare: mangia di più e in modo regolare. Prova ad aumentare le calorie poco a poco. 

Stai facendo sempre lo stesso allenamento

Se stai facendo sempre lo stesso allenamento alla stessa intensità, non stai costringendo il tuo corpo ad adattarsi, il che porta a cambiamenti nel tuo metabolismo. In altre parole, stai raggiungendo il temuto “stallo”.

Tecnicamente, lo stallo non rientra nell'”aumento di peso”, ma un corretto programma di alimentazione ed esercizio dovrebbe costringere continuamente il tuo corpo ad adattarsi. Altrimenti, il tuo metabolismo non continuerà a rimanere attivo, che è l’obiettivo della maggior parte dei programmi di perdita di peso. È fondamentale attenersi a un programma e non modificarlo ripetutamente in base ai risultati giornalieri, purché continui ad essere una sfida.

Cosa fare: scegli gli allenamenti che diventano più difficili man mano che li affronti. Adotta strategie aggiuntive per superare lo stallo, come tenere un registro alimentare e di esercizi. Inoltre, assicurarti di concedere al tuo corpo il tempo di riprendersi e ricostruirsi.

Il tuo metabolismo è rallentato

Ti stai allenando e mangi bene, ma quel numero sulla bilancia non scende. Anzi, a volte ti sembra anche che stai ingrassando. E’ molto probabile che il tuo metabolismo stia rallentando per far fronte alla minore quantità di calorie che stai assumendo.

Un altro motivo per cui il tuo metabolismo potrebbe rallentare? Stai andando avanti con l’età. Quando l’età avanza, il tuo metabolismo rallenta per una serie di motivi, quindi è importante tenerne conto se ti accorgi che stai ingrassando.

Cosa fare: ci sono un paio di modi diversi per dare una spinta al tuo metabolismo, come mangiare di più o zigzagare il tuo apporto calorico, ovvero alternare giorni in cui mangi di più con giorni in cui mangi di meno.

Se invece il motivo è legato all’età, non pensare di dover seguire un programma geriatrico. Ci sono semplici modifiche nutrizionali che puoi apportare, come ridurre lo zucchero e mangiare abbastanza proteine, che daranno al tuo metabolismo una spinta in più.

Non dormi abbastanza

È risaputo che praticamente tutti dormiamo troppo poco. Se questo capita per una notte non succede niente, ma se diventa una abitudine cronica può influire anche sul tuo peso.

Il tuo stomaco produce un ormone chiamato grelina, che serve per farti sentire fame, e la costante mancanza di sonno può accelerare il processo di produzione. Non solo, quando sei stanco, hai maggiori probabilità di fare scelte alimentari sbagliat . Dormire a sufficienza può anche ridurre i livelli di cortisolo e fornire energia per i tuoi allenamenti.

Cosa fare: devi dormire di più. E sì, è più facile a dirsi che a farsi per alcune persone, ma prova qualche rimedio naturale come una tisana rilassante o del magnesio. E, ovviamente, fai esercizio fisico tutti i giorni.