Categorie
benessere

Cosa sono gli antiossidanti e perché sono necessari per il nostro benessere

Gli antiossidanti sono quei composti di cui senti sempre parlare, ma le loro funzioni, i benefici e le fonti da cui assumerli non sono sempre chiari. Quindi, cerchiamo di rispondere alla domanda “cosa sono e perché sono importanti per me?”.

Separiamo i miti dai fatti e vediamo quali vitamine hanno proprietà antiossidanti, quali cibi ne sono ricchi e quali sono i benefici per la tua dieta.

Cosa sono gli antiossidanti?

Gli antiossidanti  e i composti simili sono sostanze presenti in alimenti come frutta e verdura che possono prevenire o ritardare alcuni tipi di danno cellulare. Sono il modo in cui il corpo combatte le tossine e l’infiammazione. Possono essere presenti in alcune vitamine note, come le vitamine  A,  C ed  E. Esistono anche  sostanze fitochimiche ( sostanze chimiche derivate dalle piante) che hanno proprietà antiossidanti, come il selenio e lo zinco, e alcuni carotenoidi,  flavonoidi e fenoli.

La maggior parte degli alimenti ne vanta una  miscela e una quantità uniche , dalle mele alle noci, dalle bacche di goji agli spinaci. Ma non preoccuparti di livelli o combinazioni specifici. Mangiando cibi vari e inserendo un arcobaleno di colori all’interno della tua dieta, potrai assumere una vasta gamma di queste preziose sostanze.

Come funzionano gli antiossidanti

Gli antiossidanti possono aiutare a prevenire o contrastare lo stress ossidativo che deriva dall’esposizione ad atomi altamente reattivi chiamati radicali liberi. Gli esperti sono soliti paragonare questo stress a un graduale arrugginimento del corpo.

I radicali liberi possono formarsi come prodotto dei normali processi metabolici del corpo, compresi quelli associati all’esercizio fisico e alla conversione del cibo in energia. Possono anche derivare da fattori ambientali come i raggi X, il fumo e l’inquinamento.

Alterando le strutture chimiche delle cellule, i radicali liberi hanno il potenziale per danneggiare loro e i loro componenti, comprese le proteine ​​cellulari e il DNA. Gli antiossidanti fungono da agente equilibrante in un ambiente altrimenti tossico.

Dovresti assumere integratori antiossidanti?

Gli integratori possono fungere da utile supporto se non stai assumendo abbastanza antiossidanti nella tua dieta. Ovviamente, la prima cosa da fare se ti rendi conto di non assumere abbastanza di questa sostanza, è quella di cambiare la tua lista della spesa. Gli esperti di nutrizione consigliano di provare a ottenere i tuoi antiossidanti principalmente dall’alimentazione. Il cibo ha sempre la combinazione perfetta di composti per l’assimilazione e l’utilizzo da parte del corpo, più di qualsiasi integratore specifico.

Leggi anche: Dieta contro invecchiamento: 8 cibi antiossidanti che allungano la vita

Benefici degli antiossidanti

Poiché l’ossidazione avviene continuamente nel corpo, gli antiossidanti hanno il loro bel da fare – ed è anche per questo che sono ricchi di benefici. Se è chiaro che possiamo trovarli in alimenti come frutta e verdura che sono noti per aiutare a promuovere la normale funzione e ridurre i rischi per la salute,  non è chiaro se siano gli antiossidanti in quegli alimenti a fornire i benefici o qualcos’altro.

Ecco uno sguardo ai benefici noti  legati specificamente agli antiossidanti.

Riducono i radicali liberi

In sostanza, nel nostro corpo si formano radicali liberi a causa di diversi fattori e stress ossidativi. Sono come un mucchio di tori in un negozio di porcellane: corrono qua e là provocando il caos e provocando danni al corpo. Gli antiossidanti entrano in gioco e li neutralizzano in modo che non possano danneggiare le nostre cellule.

Stimolano la normale crescita cellulare

La morte cellulare, o apoptosi, fa parte del ciclo di vita di una cellula, ma i radicali liberi possono far sì che più cellule muoiano più velocemente nel corpo. Gli antiossidanti non solo aiutano a sopprimere la morte cellulare, ma stimolano anche la normale crescita cellulare in individui sani.

Proteggono le cellule dall’invecchiamento precoce

Con l’avanzare dell’età, le nostre cellule si rigenerano più lentamente, ma  alcuni tipi di composti simili agli antiossidanti (come i polifenoli) possono aiutare a compensare o ritardare i cambiamenti legati all’invecchiamento delle cellule.

Supportano la funzione immunitaria

Il sistema immunitario è particolarmente sensibile allo stress ossidativo,  affermano i ricercatori. Gli antiossidanti come le vitamine A, C ed E e il beta-carotene e altri composti simili come il selenio, il rame, il ferro e lo zinco, possono aiutare a mantenere forte il sistema immunitario.