Categorie
benessere

Cattive abitudini alimentari che ti fanno ingrassare più delle abbuffate

Scopri come ottenere il massimo dalla dieta ed esercizio fisico. Perché è inutile uccidersi in palestra quando altre abitudini molto semplici vengono trascurate, e ci fanno ingrassare più delle abbuffate ogni tanto. L’attuale ritmo di vita spesso non lascia il tempo di pensare a ciò di cui il nostro corpo ha veramente bisogno. E sebbene molte abitudini quotidiane siano chiaramente dannose per la nostra salute e rendano inutili le nostre ore di palestra e dieta, sembriamo determinati ad ignorare le buone abitudini che possono fare una differenza.

Ma non è mai troppo tardi per ripensare ad alcuni errori della nostra routine che ci fanno ingrassare, modificare alcuni programmi e fare scelte migliori sui prodotti che consumiamo. 

Ti punisci per aver mangiato troppo: un errore che porta a ingrassare

A volte sei consapevole di aver superato il limite di ciò che avresti dovuto mangiare. Ma l’effetto del senso di colpa può diventare pericoloso, poiché è probabile che al prossimo pasto o il giorno successivo deciderai di saltare interi pasti per compensare. Questa pratica è una delle più pericolose. 

Il nostro stomaco ha bisogno di regolarità e consistenza, e le soluzioni drastiche non sono mai buone amiche del metabolismo. Quando salti un pasto a causa del senso di colpa per aver mangiato troppo, ti esponi a un doppio rischio. Questo perché durante il pasto successivo il tuo metabolismo ricorderà che hai avuto fame, e risparmierà “riserve” di calorie, per non trovarsi nella stessa situazione. 

Leggi anche:  Come mangiare per dimagrire senza morire di fame, secondo i nutrizionisti

Mangi tardi o salti la cena

I ritmi frenetici di oggi fanno sì che cerchiamo di includere attività dove davvero non c’è tempo. Lavori, fai la spesa, prendi i bambini a scuola, vai in palestra… Alla fine la cena viene posticipata fino all’ultima ora della giornata, quando finalmente tutti i compiti sono finiti. Così invece di cenare intorno alle 20.30 – 21.00, puoi arrivare a cenare oltre le 22. Quindi cadiamo nel pericolo di andare a letto mentre il nostro processo digestivo è ancora in corso.

Se nella tua infanzia hai sentito mille volte che entrare in mare nel bel mezzo della digestione poteva costarti la vita, forse non ti hanno detto abbastanza che andare a letto quando non sono trascorse due ore dall’ultimo pasto può farti prendere peso. Durante il sonno i processi metabolici rallentano, l’apparato digerente lavora con meno precisione e il fatto di trovarsi in posizione orizzontale rende l’intero processo più complesso.

Ti affidi eccessivamente a prodotti “light” e alimenti biologici

Quegli alimenti che provengono da agricoltura biologica, che non hanno conservanti o elementi artificiali, sono chiaramente migliori per la tua salute. Ma in genere hanno comunque le stesse calorie. Infatti è un errore molto comune pensare che proprio perché si tratta di un alimento naturale, sia privo di calorie che possono far ingrassare. Il pane a lievitazione naturale è sempre pane, e anche i biscotti artigianali fanno ingrassare.

Quando si ha la percezione che un prodotto sia leggero, è molto comune compensare quella differenza di calorie ingerendo più prodotto. Ma alla fine consumiamo le stesse o più calorie che se il prodotto non fosse light. Inoltre devi fare molta attenzione alle etichette perché alcuni prodotti “light” non sono nemmeno effettivamente ipocalorici, ma hanno semplicemente un altro prodotto (spesso simile) al posto dello zucchero.

Mastichi troppo velocemente, attento che puoi ingrassare

I ritmi frenetici ci portano anche a mangiare di corsa. Il cibo, che dovrebbe essere un momento di tranquillità e piacere, diventa spesso una routine da terminare il più in fretta possibile. Ricorda che ogni boccone merita di essere gustato e masticato. Mangiando lentamente, inoltre, sarai più soddisfatto, poiché è il modo in cui è concepita la dieta dell’essere umano. Se mangi senza rendertene conto perché vai di fretta o perché sei distratto dal cellulare, molto probabilmente avrai presto di nuovo fame, oltre a non aver apprezzato a pieno il cibo.