Categorie
benessere

10 cibi che insospettabili che sono ricchi di zucchero anche se sembrano sani

Se hai mai provato a eliminare gli zuccheri aggiunti dalla tua dieta, sai che eliminare caramelle, dolci e bibite gassate è solo l’inizio. Lo zucchero si presenta in un numero sorprendente di cibi, spesso insospettabili, intrufolandosi anche in quelli che non hanno nemmeno un sapore dolce.

Zucchero naturale vs zucchero aggiunto

Prima di immergerci nell’elenco degli alimenti ricchi di zucchero, dovresti conoscere la differenza tra zuccheri naturali e quelli aggiunti.

Gli zuccheri aggiunti sono quelli aggiunti agli alimenti per migliorare il sapore e non si trovano naturalmente all’interno dell’alimento. Sono quelli che generalmente vengono chiamati “calorie vuote” perché non forniscono alcun valore nutritivo reale.

Gli zuccheri naturali sono quelli presenti naturalmente all’interno di un alimento e si trovano in cibi come frutta, verdura e latticini. Ed ecco la grande differenza: se metti a confronto un frutto che presenta zucchero naturale e una caramella che ha zuccheri aggiunti, potrebbero anche avere la stessa quantità di zucchero totale , ma il frutto è anche ricco di moltissimi altri nutrienti benefici. Ha componenti aggiuntivi come fibre e fitonutrienti che aiutano a prevenire un rapido picco di zucchero nel sangue, che può avvenire mangiando cibi raffinati.

Alimenti insospettabili che contengono zucchero aggiunto

Per aiutarti a fare scelte dietetiche più consapaevoli, ecco un elenco di cibi insospettabili che ti fanno inserire zuccheri aggiunti nella tua dieta, e alcuni suggerimenti su come puoi goderti questi cibi senza assumere troppe calorie vuote. E in caso di dubbio: leggi l’etichetta nutrizionale e la lista degli ingredienti!

Pane

Prenditi un momento per pensare veramente a quale tipo di pane stai scegliendo per i tuoi panini o toast mattutini. Potresti sceglierne un tipo che è inutilmente ricco di zuccheri. Un po’ di pane all’uvetta può contenere fino a 4,5 grammi di zucchero per fetta, mentre un po’ di pane bianco può contenerne 3 grammi per fetta.

Il pane di Ezechiele, invece, contiene 0 grammi di zucchero, 4 grammi di proteine, 3 grammi di fibre e solo 80 calorie per porzione di una fetta. Se non trovi il pane di Ezechiele, puoi scegliere del semplice pane integrale germogliato che contiene pochissimi zuccheri.

Barrette proteiche

Molte persone credono che una barretta proteica sia una fonte di energia rapida ed efficiente per una spinta pre-allenamento. Ma di solito contengono tanto zucchero quanto una barretta di cioccolato. Alcune famose barrette proteiche ed energetiche possono contenere fino a 26 grammi di zucchero, che è più del  limite giornaliero raccomandato per le donne che è di 25 grammi al giorno. Quindi, sì alle barrette proteiche ma controlla bene le etichette e scegli quelle che contengono la minor quantità di zucchero.

Yogurt, attenzione allo zucchero aggiunto

Certo, lo yogurt può essere un ottimo spuntino ad alto contenuto proteico, ma è davvero necessario leggere le etichette e capire la differenza tra zuccheri aggiunti e naturali. Ci sono alcuni yogurt che contengono solo gli zuccheri naturali. Ma quando guardi l’elenco degli ingredienti, devi essere certo di non scegliere uno yogurt che sia ricco di zuccheri aggiunti. Spesso, questo accade negli yogurt aromatizzati alla frutta. Quindi, sempre meglio scegliere uno yogurt naturale (magro o intero) e aggiungere poi a casa pezzi di frutta fresca.

Acqua vitaminica

Chi non ha mai provato l’acqua vitaminica prima di andare in palestra? La maggior parte di noi non guarda mai ai dati nutrizionali, perché abbiamo sete. M guardando più da vicino l’etichetta, potresti scoprire che in molte acque vitaminiche c’è una grande quantità di zuccheri aggiunti. Quindi, prima di acquistare una acqua vitaminica assicurati che sia priva di zuccheri aggiunti. Oppure realizzala in casa aggiungendo pezzetti di cetriolo, menta o fragole alla tua borraccia di acqua fresca.

Ketchup, farlo a casa per ridurre lo zucchero

Ci sono modi per preparare il ketchup fatto in casa con relativamente poco zucchero. È essenzialmente una riduzione di salsa di pomodoro con un po’ di aceto e poche spezie. Quello che si acquista in negozio, tuttavia, è tutta un’altra storia. Il più delle volte, è ricco di zuccheri aggiunti per rendendolo più gustoso ma molto meno nutriente. Se puoi preparare il tuo ketchup a casa, sarebbe l’ideale. In caso contrario, cerca tra opzioni senza zucchero aggiunto.

Latte di mandorle

Molti consumatori sono passati dal latte vaccino a quello vegetale, supponendo che sia un’opzione più salutare. Quindi potresti essere sorpreso di apprendere che alcune marche di latte di mandorle (e altre bevande vegetali) contengono fino a sette grammi di zucchero. Ciò non significa che tutto il latte vegetale sia vietato. Quando sei al supermercato cerca quelli naturali senza aggiunta di zuccheri, ormai se ne trovano molti in commercio.

Succo di frutta

Ormai i nutrizionisti lo ripetono come un mantra: non fidarsi dei succhi di frutta. Nonostante il nome, la maggior parte dei succhi di frutta è quasi privo di zucchero naturale e contiene tonnellate di zuccheri aggiunti. Spesso, contengono dolcificanti sia naturali che aggiunti che li rendono il nemico numero uno per i dentisti e per la nostra salute. Sempre meglio scegliere un frutto intero, ti sazierà di più e sarà molto più nutriente.

Cereali

Spesso si scelgono i cereali per la colazione pensando che sia una opzione sana. Questo è vero, a patto però di scegliere quelli naturali al 100% e senza aggiunta di zuccheri. E’ molto facile incappare in cereali pieni di zucchero, come quelli destinati ai bambini con le scatole colorate e immagini di cartoni animati o supereroi. I cereali più “subdoli” sono quelli che sembrano sani, ma presentano lo zucchero sotto parole in codice come “sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio”, “sciroppo di riso integrale”, “nettare di agave” e “succo di canna evaporato”. Quindi controlla bene le etichette e scegli l’opzione più semplice e naturale possibile.

Muesli

Il muesli è gustoso e croccante, ma molte marche lo caricano di zucchero. Alcune marche hanno circa 12 grammi di zucchero per porzione, se non di più. Il modo migliore per godersi questo alimento evitando inutili zuccheri aggiunti è prima di tutto farlo da soli. Avere il controllo sugli ingredienti che usi ti aiuta a creare piatti gustosi  e  sani.

Cioccolato al latte

I benefici per la salute cioccolato al latte sono oggetto di molti dibattiti. Sì, contiene naturalmente elettroliti, ma il contenuto di zucchero supera i suoi benefici nutrizionali per la maggior parte di noi. I nutrizionisti consigliano sempre un pezzettino di cioccolato fondente, che di solito contiene sempre molti meno zuccheri.