Categorie
bellezza

Dieta, con questi alimenti ti sazierai nel modo più sano

Fortunatamente, l’idea che quando siamo a dieta dobbiamo passare la giornata a contare le calorie è sempre più demistificata. Si tratta di una strategia totalmente sbagliata visto che, spesso, porta a frustrazione e scoraggiamento. Inoltre, esistono alimenti sani adatti a una dieta dimagrante pur avendo un elevato apporto calorico (avocado, olio extravergine di oliva, frutta secca…). Ovviamente, però, è molto importante tenere sotto controllo le quantità. Da qui l’importanza che i nutrizionisti danno al concetto di sazietà quando progettano una dieta.

E’ fondamentale, per riuscire a dimagrire, inserire nei nostri menù cibi sani che ci aiutino a controllare il nostro appetito e che ci permettano di non avere fame dopo mezz’ora dal pasto.

In questo senso, sono molti i fattori da tenere conto: i nutrienti legati alla sazietà, come fibre o proteine, ma anche altre questioni che non compaiono sulle etichette. Per esempio, il tempo di masticazione di un alimento, la sua consistenza, il tempo che rimarrà nel nostro stomaco, ma anche il peso del cibo stesso. Ecco alcuni esempi di quei grandi ‘amici’ che ti aiuteranno a sentirti sazio in modo sano (e, ovviamente gustoso!).

Patate cotte e altri tuberi

Un altro di quei miti che, fortunatamente, sono sempre meno diffusi: “la patata non può far parte di una dieta dimagrante”. Errore. Quello che succede con questo tubero è che tutto dipende dal modo in cui è cotto. È vero che se cuciniamo le patate, ad esempio fritte, diventano una bomba calorica. Tuttavia, la patata se cotta senza grassi diventa una grande alleata. Non solo ha un bassissimo contenuto di grassi ma è anche un cibo molto saziante. Abbinata a delle proteine sane come per esempio il tonno, le patate sono perfette da includere nella dieta.

Leggi anche: come mangiare le patate senza alzare la glicemia

Cereali

Se esiste un nutriente strettamente legato al concetto di sazietà, questo è la fibra. Sotto questo punto di vista, i cereali nella loro versione integrale rivestono un ruolo chiave. Pane, pasta, riso, avena integrali sono ricchissimi di fibra, in grado di prolungare il senso di sazietà molto di più rispetto alle versioni raffinate di questi stessi alimenti.

Frutta secca

Abbiamo accennato in molte occasioni a quanto sia importante inserire nella dieta la frutta secca(sempre al naturale, né fritta né salata). Uno di quegli esempi perfetti di come un alimento con un alto indice calorico diventa un ottimo ‘partner’ quando si tratta di prendersi cura della salute. La frutta secca è fonte di acidi grassi ‘buoni’, legati alla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Inserire una manciata di mandorle o noci a metà mattina o metà pomeriggio è un ottimo modo per controllare la fame.

Legumi, perfetti per la dieta

Oltre ad essere ricchi di fibra, i legumi sono un’ottima fonte di proteine ​​(in questo caso di origine vegetale) , un altro dei nutrienti direttamente legati al senso di sazietà. Quindi, non esitate a includere ceci, lenticchie, fagioli nei vostri menu. 

Dieta, inserisci le proteine a colazione

Dato che l’inclusione di proteine nella nostra dieta ci aiuta a essere più sazi… perché non inserirle anche a colazione? Un ottimo modo per aggiungere proteine al nostro primo pasto della giornata è, ad esempio, includere l’ uovo. Ad esempio, su un toast di pane integrale (ricco di fibre, quindi, altrettanto saziante) farai sì che la fame impieghi molto più tempo a manifestarsi.

Verdura e frutta sempre!

La presenza di frutta e verdura nei nostri pasti è una raccomandazione che sarà sempre valida. Questi alimenti sono anche una buona fonte di fibre, quindi se ben combinati con altri cibi proteici possono aumentare la sensazione di pienezza.